inserito
Album: Lost In The Ghost Light
Band: Tim Bowness
Data di uscita: 2017
Etichetta: Inside Out
Genere: Progressive
Nazione: GB
Recensione: Lost In The Ghost Light
Tim Bowness, famoso soprattutto per essere stato voce dei No-Man, è uno dei nomi più conosciuti nel panorama progressive, un autore dal curriculum sconfinato e uno di quelli da tenere sempre in considerazione, specialmente nelle tendenze più pop del prog, non fosse altro per le collaborazioni...
Leggi tutta la recensione

Tracklist

1. Worlds of Yesterday (5:41)
2. Moonshot Manchild (8:58)
3. Kill The Pain That's Killing You (3:44)
4. Nowhere Good To Go (4:46)
5. You'll Be The Silence (9:01)
6. Lost In The Ghost Light (1:40)
7. You Wanted To Be Seen (5:32)
8. Distant Summers (4:06)

Formazione

Tim Bowness – seconde voci, tastiere
Stephen Bennett – tastiere, chitarra (1,2,4,5)
Bruce Soord – chitarra (1,3,5,7,8) e seconde voci (1)
Colin Edwin – basso elettrico, fretless e acustico
Hux Nettermalm – battiera (1,2,5)
Andrew Booker - batteria (3,4,7,8)
Ospiti:
Ian Anderson – flauto (8)
Steve Bingham – violin (7,8)
Charlotte Dowding – violini e archi (3,4,5)
Andrew Keeling – arrangiamneti d’archi (3,4,5), flauto (3,4,5), chitarra acustica (4)
David Rhodes – chitarra (3)
The 'unknown' Pete Smith – basso (7)
Kit Watkins - flauto (1,6) e waterphone (6)