1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Come nasce un assolo??

Discussione in 'Heavy Metal' iniziata da irondelvif83, 10 Agosto 2003.

  1. irondelvif83

    irondelvif83
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    20 Febbraio 2002
    Messaggi:
    6.637
    "Mi Piace" ricevuti:
    157

    10 Agosto 2003

    Io "suono" o meglio strimpello la chitarra ma purtroppo non andando a lezione non so assolutamente nulla, mi baso sugli spartiti e un po' sul mio orecchio. Cmq non riesco a fare tutto anzi, sono imbranato soprattutto negli arpeggi e gli assoli mi vengono bene solo qu elli facili (es Stranger In A Strange Land,Wasted Years, The Evil That Man Do,Fade To Black insomma quelli non troppo veloci o complicati.

    Ma la questione è questa :
    Chi suona la chiatarra mi potrebbe dire come nasce un assolo, cioè il chitarrista se lo inventa di sana pianta, o si basa su qualcosa.
    So che esistono le scale ma di preciso cosa sono, alcuni assoli starebbero bene anche in un altro contesto/canzoni!

    Lo so che è una domanda praticamente impossibile da rispondere con le parole però provateci giusto per darmi una vaga idea!!
     
    #1
  2. Zerathul

    Zerathul
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    4 Dicembre 2002
    Messaggi:
    219
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    10 Agosto 2003

    Ti rispondo da bassista, un assolo per me nasce da un improvvisazione mentre sto suonando col gruppo, so che devo fare un assolo in quel punto, e lì ci lascio tutto me stesso.

    E' fondamentale conoscere almeno le scale maggiori e minori più comuni, se non vuoi suonare a caso, quando hai in mente le note della scala sulla tastiera della chitarra / basso, è il cuore che ti dice quale andare a suonare man mano che vai avanti nell'assolo.

    Prova SEMPRE col gruppo, impari molto meglio ciò che "va" in un assolo, e ciò che non "va".
     
    #2
  3. AgentSteel

    AgentSteel
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    7 Agosto 2003
    Messaggi:
    1.405
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    11 Agosto 2003

    wow sei di novara come me e sei al mio stesso punto con la chitarra!

    cmq, io vedo gli assoli che mio fratello sta preparando per la sua band e devo dire che è un lavoraccio. nel suo caso tutto nasce da una melodia di base a cui poi aggiunge il seguito di scale etc.. sembra un stronzata, ma lui stava sclerando dietro a quei cazzo di pezzi :)
     
    #3
  4. adrianasmith

    adrianasmith
    Expand Collapse
    Hot to rock

    Registrato:
    4 Marzo 2003
    Messaggi:
    4.675
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    11 Agosto 2003

    beh gli assoli puoi cominciare a farli quando sei abbastanza bravo con l'improvvisazione....e nascono cosi. tu sai la tonalità della canzone, conosci un buon numero di scale e il modo di utilizzarle e il gioco dovrebbe essere fatto...poi però devi possedere anche una consistente dose di gusto e quello non é da tutti :)
     
    #4
  5. SBIRULO

    SBIRULO
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    11 Agosto 2003
    Messaggi:
    20
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    11 Agosto 2003

    tecnicamente un assolo nasce quando hai la conoscenza delle varie scale (maggiori minori, pentatoniche ecc..) in modo che sapendo la tonalità della canzone sai quali note puoi andare a suonare senza steccare.

    in realtà in un assolo serve tanto cuore
     
    #5
  6. Truzzkiller

    Truzzkiller
    Expand Collapse
    Member

    Registrato:
    29 Novembre 2001
    Messaggi:
    1.615
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    11 Agosto 2003

    Ma che figata ho trovato 2 novaresi nuovi :)
     
    #6
  7. detrimenta

    detrimenta
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    6 Aprile 2003
    Messaggi:
    797
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    11 Agosto 2003

    scrivere un assolo non è affatto una cazzata..innanzitutto deci conoscere almeno (cioè come minimo) le scale modali..giusto per sapere che note ci puoi mettere nel solo..poi ti consiglio di studiarti le pentatoniche e le minori naturali (che sono le più usate)...secondo me la cosa più bella di un assolo è l'arpeggio tonica terza quinta con tutte le sue varianti e diteggiature..quando scrivi un assolo è importante che questo non sia ne tutto velocissimo ne tutto lento..deve avere delle parti melodiche e delle parti smanettate..tieni d'occhio la ritmica e poi mettici quello che ti piace..è semplicemente una questione di gusti...
     
    #7
  8. Olaf

    Olaf
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    12 Febbraio 2003
    Messaggi:
    2.260
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    11 Agosto 2003

    Sono giusto appena uscito da un'ora e mezza di brainstorming con la mia chitarra, cercando di farmi venire in mente un bun assolo per una canzone e perfezionandone al massimo un altro.

    Io vado a scuola da un maestro di chitarra, ma tutti quelli del mio corso sono molto (oggettivamente, non per vantarmi! :P ) indietro, rispetto a me, così non imparo nulla da lui. Le scale non le conosco, tranne una pentatonica, quindi vado totalmente ad orecchio. Ti posso dare due consigli:

    -Cerca di immaginarti nella tua testa (magari canticchiandolo) l'assolo, così ti farai almeno un idea di come vuoi che progredisca

    -Registrati, riascoltandoti eliminerai o modificherai le parti che non ti suonano!

    Buona fortuna! :) :guitar:
     
    #8
  9. adrianasmith

    adrianasmith
    Expand Collapse
    Hot to rock

    Registrato:
    4 Marzo 2003
    Messaggi:
    4.675
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    11 Agosto 2003

    mooooooolto male!!! :wink:
     
    #9
  10. Ares982

    Ares982
    Expand Collapse
    Better Than You.

    Registrato:
    5 Luglio 2003
    Messaggi:
    2.785
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    11 Agosto 2003

    Il difficile di un assolo complicato non è l'inventarlo o il farlo, cosa che si fa improvvisando con scale e variazioni di scale su una tonalità o un giro d'accordi (per farla semplice), ma è il ricordarsi il tutto quando lo devi scrivere..fortuna che la mia tastierona ha il sequencer midi, :love:
     
    #10
  11. Arcangel

    Arcangel
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    16 Luglio 2002
    Messaggi:
    2.449
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    12 Agosto 2003

    ci sono vari modi per fare un assolo: ci sono i pezzi veloci e i pezzi melodici per esempio
    se vuoi fare un assolo melodico e lento non improvvisarlo... preparatelo al meglio seguendo quello che vuoi trasmettere... per gli assoli veloci scegli le scale d'improvvisazione e ci corri giù tranquillo... poi puoi fare cambi assurdi di scala, fare passaggi blues, usare scale atoniche, tanto se vai molto veloce nessuno se ne accorge e se insisti sulle atoniche puoi dare un effetto noise...
    se invece è un assolo incrociato, veloce e melodico...ti prepari dei riff e li inserisci nell'improvvisazione... qui però devi seguire bene le scale scelte e se si fanno cambi di scala non si fanno a casaccio... non pensate che malmsteen improvvisi tutto... e questo vale per tutti i chitarristi... è raro che gli assoli siano spiccicatamente tutti uguali e viceversa
     
    #11

Condividi questa Pagina