Come nasce un assolo??

Discussione in 'Heavy Metal' iniziata da irondelvif83, 10 Agosto 2003.

  1. irondelvif83

    irondelvif83
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    20 Febbraio 2002
    Messaggi:
    6.535
    "Mi Piace" ricevuti:
    126
    Io "suono" o meglio strimpello la chitarra ma purtroppo non andando a lezione non so assolutamente nulla, mi baso sugli spartiti e un po' sul mio orecchio. Cmq non riesco a fare tutto anzi, sono imbranato soprattutto negli arpeggi e gli assoli mi vengono bene solo qu elli facili (es Stranger In A Strange Land,Wasted Years, The Evil That Man Do,Fade To Black insomma quelli non troppo veloci o complicati.

    Ma la questione è questa :
    Chi suona la chiatarra mi potrebbe dire come nasce un assolo, cioè il chitarrista se lo inventa di sana pianta, o si basa su qualcosa.
    So che esistono le scale ma di preciso cosa sono, alcuni assoli starebbero bene anche in un altro contesto/canzoni!

    Lo so che è una domanda praticamente impossibile da rispondere con le parole però provateci giusto per darmi una vaga idea!!
     
  2. Zerathul

    Zerathul
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    4 Dicembre 2002
    Messaggi:
    219
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Ti rispondo da bassista, un assolo per me nasce da un improvvisazione mentre sto suonando col gruppo, so che devo fare un assolo in quel punto, e lì ci lascio tutto me stesso.

    E' fondamentale conoscere almeno le scale maggiori e minori più comuni, se non vuoi suonare a caso, quando hai in mente le note della scala sulla tastiera della chitarra / basso, è il cuore che ti dice quale andare a suonare man mano che vai avanti nell'assolo.

    Prova SEMPRE col gruppo, impari molto meglio ciò che "va" in un assolo, e ciò che non "va".
     
  3. AgentSteel

    AgentSteel
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    7 Agosto 2003
    Messaggi:
    1.405
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    wow sei di novara come me e sei al mio stesso punto con la chitarra!

    cmq, io vedo gli assoli che mio fratello sta preparando per la sua band e devo dire che è un lavoraccio. nel suo caso tutto nasce da una melodia di base a cui poi aggiunge il seguito di scale etc.. sembra un stronzata, ma lui stava sclerando dietro a quei cazzo di pezzi :)
     
  4. adrianasmith

    adrianasmith
    Expand Collapse
    Hot to rock

    Registrato:
    4 Marzo 2003
    Messaggi:
    4.675
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    beh gli assoli puoi cominciare a farli quando sei abbastanza bravo con l'improvvisazione....e nascono cosi. tu sai la tonalità della canzone, conosci un buon numero di scale e il modo di utilizzarle e il gioco dovrebbe essere fatto...poi però devi possedere anche una consistente dose di gusto e quello non é da tutti :)
     
  5. SBIRULO

    SBIRULO
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    11 Agosto 2003
    Messaggi:
    20
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    tecnicamente un assolo nasce quando hai la conoscenza delle varie scale (maggiori minori, pentatoniche ecc..) in modo che sapendo la tonalità della canzone sai quali note puoi andare a suonare senza steccare.

    in realtà in un assolo serve tanto cuore
     
  6. Truzzkiller

    Truzzkiller
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    29 Novembre 2001
    Messaggi:
    1.615
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Ma che figata ho trovato 2 novaresi nuovi :)
     
  7. detrimenta

    detrimenta
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    6 Aprile 2003
    Messaggi:
    797
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    scrivere un assolo non è affatto una cazzata..innanzitutto deci conoscere almeno (cioè come minimo) le scale modali..giusto per sapere che note ci puoi mettere nel solo..poi ti consiglio di studiarti le pentatoniche e le minori naturali (che sono le più usate)...secondo me la cosa più bella di un assolo è l'arpeggio tonica terza quinta con tutte le sue varianti e diteggiature..quando scrivi un assolo è importante che questo non sia ne tutto velocissimo ne tutto lento..deve avere delle parti melodiche e delle parti smanettate..tieni d'occhio la ritmica e poi mettici quello che ti piace..è semplicemente una questione di gusti...
     
  8. Olaf

    Olaf
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    12 Febbraio 2003
    Messaggi:
    2.260
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Sono giusto appena uscito da un'ora e mezza di brainstorming con la mia chitarra, cercando di farmi venire in mente un bun assolo per una canzone e perfezionandone al massimo un altro.

    Io vado a scuola da un maestro di chitarra, ma tutti quelli del mio corso sono molto (oggettivamente, non per vantarmi! :P ) indietro, rispetto a me, così non imparo nulla da lui. Le scale non le conosco, tranne una pentatonica, quindi vado totalmente ad orecchio. Ti posso dare due consigli:

    -Cerca di immaginarti nella tua testa (magari canticchiandolo) l'assolo, così ti farai almeno un idea di come vuoi che progredisca

    -Registrati, riascoltandoti eliminerai o modificherai le parti che non ti suonano!

    Buona fortuna! :) :guitar:
     
  9. adrianasmith

    adrianasmith
    Expand Collapse
    Hot to rock

    Registrato:
    4 Marzo 2003
    Messaggi:
    4.675
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    mooooooolto male!!! :wink:
     
  10. Ares982

    Ares982
    Expand Collapse
    Better Than You.

    Registrato:
    5 Luglio 2003
    Messaggi:
    2.785
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Il difficile di un assolo complicato non è l'inventarlo o il farlo, cosa che si fa improvvisando con scale e variazioni di scale su una tonalità o un giro d'accordi (per farla semplice), ma è il ricordarsi il tutto quando lo devi scrivere..fortuna che la mia tastierona ha il sequencer midi, :love:
     
  11. Arcangel

    Arcangel
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    16 Luglio 2002
    Messaggi:
    2.449
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    ci sono vari modi per fare un assolo: ci sono i pezzi veloci e i pezzi melodici per esempio
    se vuoi fare un assolo melodico e lento non improvvisarlo... preparatelo al meglio seguendo quello che vuoi trasmettere... per gli assoli veloci scegli le scale d'improvvisazione e ci corri giù tranquillo... poi puoi fare cambi assurdi di scala, fare passaggi blues, usare scale atoniche, tanto se vai molto veloce nessuno se ne accorge e se insisti sulle atoniche puoi dare un effetto noise...
    se invece è un assolo incrociato, veloce e melodico...ti prepari dei riff e li inserisci nell'improvvisazione... qui però devi seguire bene le scale scelte e se si fanno cambi di scala non si fanno a casaccio... non pensate che malmsteen improvvisi tutto... e questo vale per tutti i chitarristi... è raro che gli assoli siano spiccicatamente tutti uguali e viceversa
     

Condividi questa Pagina