1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Firenze Rocks 2019 (13-14-15-16 Giugno)

Discussione in 'Concerti e Meeting' iniziata da Carnival900, 19 Settembre 2018.

  1. Mordred87

    Mordred87
    Expand Collapse
    The Pumpkin King

    Registrato:
    13 Aprile 2005
    Messaggi:
    8.052
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.653

    15 Giugno 2019

    mi è stato detto che ha cantato male cmq è sempre stato e sempre sarà il punto debole della band. Tra l'altro scaletta pessima se non fosse per in the presence of enemies e dance of eternity (mettiamoci pure pale blue dot). Non sono per nulla dispiaciuto di aver saltato questa volta però se faranno un tour europeo con tutto scenes questo autunno non mancherò
     
  2. Flea

    Flea
    Expand Collapse
    Fanboy

    Registrato:
    2 Aprile 2005
    Messaggi:
    15.177
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.076

    15 Giugno 2019

    Faccio un piccolo resoconto generale:

    Dream Theater in assoluto nella peggior versione che abbia mai visto tra le oltre 10 volte che ho assistito ad un loro concerto. E la colpa principale è senza dubbio un LaBrie impresentabile e in larghi tratti proprio ai limiti della professionalità e non sto esagerando. Non so se è per il troppo caldo, o cosa, ma quando già As I Am, che già di suo non mi piace, la rovini ulteriormente con delle uscite oscene di urletti a caso, faticando in ogni singola linea vocale, in una canzone che canti da oltre 15 anni, è chiaro che qualcosa non va.
    La situazione non migliora col passare del tempo e si salvano dallo scempio solo le parti iniziali di Barstool Warrior e In The Presence of Enemies, in entrambe però si sprofonda quando le tonalità si alzano.
    La scaletta di per sé non era male: c'erano i 2 migliori brani dell'ultimo album, più altri 2 più che buoni, c'era Lie, c'era In The Presence of Enemies 1, c'era Pull Me Under, c'era Dance of Eternity (guarda caso il pezzo migliore dell'esibizione)...la qualità dei brani è elevata, semplicemente se li canti a quel modo fanno cagare.
    Io li vedrò ancora a Luglio e voglio sperare che il buon canadese, magari ringalluzzito dal fatto che da oggi il Canada si è preso un posto nella storia dello sport americano, sia quantomeno in uno stato decente, perché va bene essere l'anello debole tecnicamente parlando, ma così è davvero troppo. E mi duole dirlo, dato che i Dream sono tra le mie 3 band preferite all-time. E gli altri? Sì, gli altri non han deluso, anche se a me sembravano tutti un po' distaccati, forse tranne Mangini, sempre molto entusiasta. Sarà che forse erano indispettiti per la posizione in scaletta? Avevano a disposizione 90 minuti e ne hanno utilizzati solo 60, immagino per scelta loro.

    Gli Smashing Pumpkins sono un gruppo che mai ho amato e del quale, difatti, non conoscevo nulla se non 2 canzoni 2, di cui una, The Everlasting Gaze, solo per una parte. Eppure, sebbene Billy Corgan sia tutto fuorché un cantante perfetto, ha fatto una performance vocalmente dignitosa, ma che ha reso l'esibizione globale davvero di alto livello.
    I siparietti con James Iha, i piccoli dialoghi col pubblico e la sola presenza scenica di Testa di Ginocchio, hanno reso tutto il concerto, di un'ora e mezza piena, godibile anche per chi il gruppo non lo ha mai seguito.
    Non so dire nulla della qualità della scaletta, ma a giudicare dalle reazioni era bella carica di classici, anche se mancava una di quelle poche che conoscevo (Tonight Tonight).

    Sui Tool penso che si potrebbe solo dire una parola: Incredibili!
    Volendo approfondire: davvero incredibili!
    Li avevo lasciati 13 anni fa con uno di quei concerti che musicalmente ti cambia la vita e li ritrovo ora, con la vita che mi è davvero cambiata per tantissimi aspetti, ancora allo stesso mostruoso livello, sia tecnico che scenografico.
    Tutti i passaggi, anche quelli più complicati, come quelli di 46 & 2, eseguiti alla perfezione tale e quale al disco, e lasciano a bocca aperta anche i due nuovi inediti che sono delle robe allucinanti di ritmi intricati e viaggi sonori...mi sorgono dubbi sulle vocals, davvero ridotte ai minimi termini e senza particolari melodie da ricordare, ma sono entrambi sberle da 10 minuti almeno e ci sarà tempo e modo di assimilarli su disco, ammesso che esista e che ne faranno davvero parte.
    Visivamente sempre un grandissimo spettacolo, con i maxischermi che proiettano i visionari videoclip delle canzoni e le luci che giocano spesso con effetti laser e coni di luce.
    Devo trovare i peli nell'uovo? Ok, allora, Parabola senza Parabol mai più! È come castrarla e non va bene! Poi l'avete fatta devastante lo stesso, ma la parte lenta iniziale ci vuole e basta!
    Secondo: ok, i due inediti, ok che la scaletta è bellissima, ma tolti i due pezzi nuovi e il brano di Undertow (album che mai mi è entrato nel cuore), il resto della setlist era composto solo da brani che avevo già sentito 13 anno fa. Sono capolavori senza tempo ed è impossibile dire il contrario e lamentarsi, ma mi sarebbero piaciute almeno un paio di variazioni.
    Chiudo dicendo che la prova di Maynard è stata ottima, ma con gli A Perfect Circle era stato davvero perfetto, mentre ieri ha sporcato qualcosina qua e là, ma era in forma come tutta la band e in questo ripeto, più che 13 anni sembrano essere passati manco 13 giorni. Attendo l'album con la stessa ansia del nuovo Star Wars e il loro prossimo concerto con lo stesso hype di Avengers Endgame.
    Ribadisco infine che se vi aspettate concerti più lunghi dai Tool, avete sbagliato gruppo. Poi magari col disco nuovo, ci stupiscono, ma ad oggi non c'è mezzo indizio che possano fare live più lunghi.

    P. S. Sui prezzi delle bevande avete detto tutto. Una sanguisuga ciuccia di meno.

    Inviato dal mio LG-H870 utilizzando Tapatalk
     
  3. Disintegration 1

    Disintegration 1
    Expand Collapse
    Active Member

    Registrato:
    19 Febbraio 2017
    Messaggi:
    374
    "Mi Piace" ricevuti:
    134

    15 Giugno 2019

    Ciao ragazza, take a chance on me (cit.)
     
    #153
    Ultima modifica: 20 Giugno 2019
  4. skeletor

    skeletor
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    22 Maggio 2005
    Messaggi:
    2.968
    "Mi Piace" ricevuti:
    222

    15 Giugno 2019

    In altre date europee hanno fatto anche parabol e Assolo di batteria
     
  5. Mordred87

    Mordred87
    Expand Collapse
    The Pumpkin King

    Registrato:
    13 Aprile 2005
    Messaggi:
    8.052
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.653

    16 Giugno 2019

    cioè veramente hanno finito 30 minuti prima del previsto? strano da una band professionale come i dream theater non me lo sarei mai aspettato. Forse proprio labrie che stava poco bene magari? o cmq qualcosa è andato storto

    edit. volevo citare la parte dei dream theater non dei pumpkins
     
  6. Flea

    Flea
    Expand Collapse
    Fanboy

    Registrato:
    2 Aprile 2005
    Messaggi:
    15.177
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.076

    16 Giugno 2019

    Sì, ho visto che Parabol c'era stata in altre date, ma alla fine son 3 minuti in più, mentre il solo non credo occupi più di boh...5 minuti...quindi alla fine se non fanno 90 minuti, ne faranno 100 a dir tanto, ma a 2 ore non ci arrivano mai.

    Come dicevo sul loro topic, non so se era già programmato che avrebbero suonato un'ora, ma tra i Pumpkins e i Tool ci sono stati 45 minuti di cambio palco, tra i DT e i Pumpkins un'ora. Non arriverei ad accusarli di poca professionalità proprio perché forse era già tutto previsto così, ma di fatto il tempo per la setlist più lunga (che sostituisce Pull me Under con Peruvian Skies e aggiunge a Nightmare to Remeber, alla fine son 15 minuti tondi in più) c'era.
     
  7. Disintegration 1

    Disintegration 1
    Expand Collapse
    Active Member

    Registrato:
    19 Febbraio 2017
    Messaggi:
    374
    "Mi Piace" ricevuti:
    134

    17 Giugno 2019

    Immensi Cure.
    Sempre una certezza.
    Due ore e venticinque di pura magia.
    Robert in formale vocale splendida, nettamente migliore rispetto al tour 2016.
     
    #157
    Ultima modifica: 17 Giugno 2019
  8. claudiop7878

    claudiop7878
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    5 Ottobre 2014
    Messaggi:
    5.400
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.053

    17 Giugno 2019

    confermo pure io concerto dei cure semplicemente stupendo,pensavo di mettere quello dei tool come concerto dell anno,ma si sa che mettero quello di robert smith e soci,speriamo che nel 2020 firenze sia sempre cosi bella :happy::headbang::killer:
     
    A maxthecat piace questo elemento.
  9. skeletor

    skeletor
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    22 Maggio 2005
    Messaggi:
    2.968
    "Mi Piace" ricevuti:
    222

    17 Giugno 2019

    Han detto che nei prossimi anni sarà sempre più pop
     
  10. giova

    giova
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    21 Novembre 2008
    Messaggi:
    1.060
    "Mi Piace" ricevuti:
    390

    17 Giugno 2019

    firenze pop festival:hype::seghe:












    :lookaround:
     
  11. maxthecat

    maxthecat
    Expand Collapse
    The Great Oracle

    Registrato:
    27 Marzo 2003
    Messaggi:
    15.903
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.026

    20 Giugno 2019

    Concerto dei Cure fantastico era dai tempi dei Guns 'N Roses a Rho fiera che non ero presente ad un concerto con 29 canzoni in setlist..... Reportorio della Band pressochè completo.... trascurati solo gli album del nuovo millennio..... peccato perchè una Underneath The Stars ci stava bene....
     
    A claudiop7878 piace questo elemento.
  12. Bestialdevastation

    Bestialdevastation
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    24 Dicembre 2007
    Messaggi:
    7.598
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.728

    25 Giugno 2019

    intervengo con quasi 10 giorni di ritardo solo per dire che i sum41 sono stati la roba più oscena che abbia mai visto esibirsi su un palco
    fastidiosa la musica
    ancora più fastidiosa la voce, sembrava di sentir cantare topolino
    visti gli headliner della giornata, li ho trovato più fuori di me quando ho offerto del salame fatto in casa a dei musulmani :lookaround:

    spero vivamente che sia stato l'ultimo concerto (se cosi si può chiamare) della loro vita
     
  13. metheorfall

    metheorfall
    Expand Collapse
    Member

    Registrato:
    7 Maggio 2019
    Messaggi:
    54
    "Mi Piace" ricevuti:
    23

    26 Giugno 2019

    Non potrà essere stato più fastidioso di Coverdale l'altra sera o cicciobomba Axl l'anno passato. Con la differenza che i Sum 41 al massimo rovinano canzonette, gli altri 2 rovinano classici rock (scritti da loro, per carità, ma sempre rovinati sono). Ma tanto troveranno sempre ebeti disposti a giustificarli perchè "eh, ma vuoi mettere il carisma?" "Eh ma ha settant'anni" "eh ma se li vuoi sentire come su disco"...
     
    #163
    Ultima modifica: 26 Giugno 2019

Condividi questa Pagina