1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Leprous

Discussione in 'Progressive' iniziata da Xan, 7 Gennaio 2010.

  1. LucaGiulio

    LucaGiulio
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    4 Agosto 2018
    Messaggi:
    919
    "Mi Piace" ricevuti:
    580

    28 Ottobre 2019

    Anche a me "piace e non poco", ma con qualche piccola riserva.

    Ad esempio non capisco cosa ci trovino molti in The Sky is Red, a mio parere troppo confusa, più 5 minuti finali inutili.

    L'impressione è che il meglio l'avessimo già sentito con i singoli, a cui aggiungo la vena '80 che ho molto apprezzato in I Lose Hope, e l'ecletticità di At the Bottom (un po' un manifesto dei Leprous oggi), mentre il resto mi piace, ma senza gridare al miracolo.
     
  2. LordXan

    LordXan
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    15 Febbraio 2006
    Messaggi:
    10
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    29 Ottobre 2019

    Per quanto mi riguarda il calo è iniziato da Coal e, si mi spiace dirlo, per me loro sono un raro caso in cui aver messo da parte gradualmente l'aspetto prog-metal, non è stata una buona mossa.
    Con questo non sto dicendo che oggettivamente abbiano sbagliato, ci mancherebbe, stanno facendo ciò che sentono (credo), ed è giustissimo che continuino in questa direzione.
    Ma, per quanto mi riguarda, basare il 90% su Einar e i suoi vocalizzi, alla lunga (anzi, in questo caso proprio 'alla corta') risulta prolisso. Disco coraggioso, probabilmente sentito, ma si stanno accartocciando su loro stessi e sulla voce del cantante che, seguendo queste atmosfere, mi risulta lagnosa.
    Giusto tre bei brani, il resto insomma..
     
  3. dreamwarrior

    dreamwarrior
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    23 Giugno 2005
    Messaggi:
    7.072
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.657

    30 Ottobre 2019

    La band c'è, il disco pure, ma è altrettanto vero che da un po' di tempo a questa parte il "metallaro medio" (che non è un dispregiativo) ha ben pochi motivi per seguirli.
     
  4. seppe76

    seppe76
    Expand Collapse
    Active Member

    Registrato:
    8 Novembre 2006
    Messaggi:
    182
    "Mi Piace" ricevuti:
    40

    30 Ottobre 2019

    Più lo ascolto e più mi gusta.
    Disco profondo, ricercato, di netto superiore a Malina (almeno per me).
    Per me han fatto centro, musicalmente, anche se non c'è metallo, è tutto molto bello.
    Mi piacciono alcune sonorità vicine ai Radiohead di Ok Computer, disco che amo alla follia.
    Molto particolare ed articolata The Sky is Red, da riascoltare.
    Molto promosso, per me merita 85/100
     
  5. TrueNorwegianBlackMetal

    TrueNorwegianBlackMetal
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    17 Novembre 2007
    Messaggi:
    3.825
    "Mi Piace" ricevuti:
    643

    31 Ottobre 2019

    Li seguo solamente da Malina quindi non posso fornire un giudizio sull'evoluzione del loro sound e sulla deriva stilistica generale.
    Tuttavia alcuni commenti mi stupiscono: cosa ci sarebbe di non-metal in un disco del genere? A me pare un lavoro prog sofisticato ma completamente inserito negli stilemi del genere (forse ci sento un po' di prog rock, ma assolutamente nessun altro genere al di fuori dal mondo metal - se proprio qualcosina di art-pop, ma alla lontana).
    Detto questo, concordo con chi scrive che sembra che si siano accartocciati su loro stessi. Malina lo trovo più spontaneo, con qualche "hit" che rimane bene in mente e, in generale, la complessità non si traduceva in pesantezza. In quest'ultimo, invece, mi pare tutto un po' forzato e la ricercatezza diviene esasperazione.
    Rimane comunque un buon album con diversi spunti interessanti, ma lontano dall'eleganza raffinata del precedente.
     
    A Rhadamanthys piace questo elemento.
  6. Progceval

    Progceval
    Expand Collapse
    Member

    Registrato:
    4 Maggio 2015
    Messaggi:
    1.022
    "Mi Piace" ricevuti:
    132

    1 Novembre 2019

    spesso leggo, per quest'album come per altri, l'espressione: andare oltre i confini del prog. ora, posso capire tutto ma credo non bisogni mai dimenticare che il prog non è un genere ma un approccio, un approccio che tra le tante cose porta proprio allo sconfinamento. quindi, paradossalmente, trovo meno prog roba in iper tempi dispari con cambi di ritmo ogni due e tre, con trecento flauti e tastieristi che mangiano hamburger durante le prove coi colleghi vegani che un gruppo che tenta di rinnovarsi, di comprendersi, anche accartocciandosi su se stessi, anche rompendo le palle come gli scOpeth, anche provando a contaminarsi col pop.
    prog è progredire, e per progredire si deve anche sbagliare e fallire. qui non sento i leprous fallire, né sbagliare, magari un po' contorcersi ma non accartocciarsi. di certo un ottimo album, non il migliore dell'anno ma un ottimo lavoro comunque
     
    A mohicano piace questo elemento.
  7. WinterLord

    WinterLord
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    20 Maggio 2007
    Messaggi:
    4
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    1 Novembre 2019

    di metal cosa ci senti? l'attitudine? perché a livello di riff ce ne saranno due in croce un poco più pesanti verso la fine del disco

    gia da Coal si sentiva il desiderio di trascendere il genere e a mio avviso con l'ultimo sono arrivati(o quasi) al compimento della loro fase di transizione che li ha portati a rientrare a mio avviso in un genere ben lontano dal Metal

    è un disco intimista, molto più vicino all'art pop/rock cantautorale.. ci sento molto nick cave in certi frangenti.. in altri strizzano l'occhio al pop elettronico, blues, trip-hop

    in questo disco c'è un po di tutto, dalla corale di Belgrado , agli archi praticamente onnipresenti in quasi ogni pezzo..

    Sarà che ascolto poco metal ultimamente ma mi sembra alquanto riduttivo per una band di tale caratura..

    questo disco è un capolavoro e una spanna sopra Malina secondo me
     
    #712
    Ultima modifica: 1 Novembre 2019
    A seppe76 piace questo elemento.
  8. Ωmeditant

    Ωmeditant
    Expand Collapse
    scemo chi legge

    Registrato:
    2 Agosto 2016
    Messaggi:
    1.135
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.393

    1 Novembre 2019

    album non facile, lo sto ascoltando in media 2 volte al giorno, ho iniziato ad apprezzarlo tra i primi 5 e i primi 10 ascolti.
    Il trittico da I lose hope a by my throne vocalmente è simile, cioè di basso profilo e un po' mi annoia, avrei preferito alleviate in mezzo per spezzare quella monotonia con la sua esplosività. Poi avrei fatto a meno di foreigner, troppo ritmata rispetto al resto e ritornello fiacco. Con queste 2 modifiche per me sarebbe stato un capolavoro o quasi, comunque non mi lamento, gli darei circa 80 su 100.
    Questa specie di prog elettronico-sinfonico lo trovo spettacolare, per nulla forzato e contorto, anzi mi sembra una naturale evoluzione che ci si poteva aspettare dopo malina.
    Non sarà il mio album prog dell'anno (che rimane the cocoon di henshall) ma tra i gruppi "mainstream" del genere, per me i leprous restano i numeri 1 sommando stile, abilità, coraggio, freschezza, ecc. Immensi
     
    A seppe76 piace questo elemento.
  9. The Transgressor

    The Transgressor
    Expand Collapse
    Crimson King

    Registrato:
    30 Novembre 2011
    Messaggi:
    5.264
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.326

    1 Novembre 2019

    Per quello che l'ho ascoltato - è un periodo in cui mi sto concentrando su altro, ripreso pure Coal - mi pare davvero un grande disco. Sin dal primo ascolto.
     
  10. Textures

    Textures
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    23 Settembre 2009
    Messaggi:
    2.409
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.974

    1 Novembre 2019

    Disco fantastico.
     
  11. seppe76

    seppe76
    Expand Collapse
    Active Member

    Registrato:
    8 Novembre 2006
    Messaggi:
    182
    "Mi Piace" ricevuti:
    40

    1 Novembre 2019

    Quoto appieno
     
  12. The Dweller

    The Dweller
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    10 Gennaio 2018
    Messaggi:
    455
    "Mi Piace" ricevuti:
    250

    2 Novembre 2019

    Non avevo mai ascoltato i Leprous, ma il fantastico singolo Alleviate mi aveva colpito, e in questi giorni sto apprezzando questo Pitfalls. Mi piacciono le atmosfere notturne, le melodie soffuse, il cantante che quando "deve" emerge su tutto (tipo il bellissimo finale di "Distant bells").
     
    A The Transgressor piace questo elemento.
  13. dreamwarrior

    dreamwarrior
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    23 Giugno 2005
    Messaggi:
    7.072
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.657

    2 Novembre 2019

    Ammetto che hanno cominciato a prendermi anche i brani che mi erano sembrati inizialmente meno coinvolgenti. Comunque Einar uno dei maggiori autori degli ultimi 10 anni.
    Sicuramente disco da classifica di fine anno.
     
    A seppe76 piace questo elemento.
  14. thunderrising

    thunderrising
    Expand Collapse
    LI MORTANGUERIERI NOOOOOOO

    Registrato:
    9 Aprile 2010
    Messaggi:
    17.897
    "Mi Piace" ricevuti:
    28.253

    5 Novembre 2019

    Ma che pezzo è At the bottom?
    Quando partono gli archi nella seconda metà:seghe:
    Solo secondo ascolto per me, visto che ho aspettato di avere lp + cd per gustarmelo per bene ma devo dire che siamo a livelli altissimi
    Ieri in cuffia, prima di addormentarmi, con The sky is red nel dormiveglia la testa si è popolata di ragni giganti e roba simile.
    L'unica fuori contesto che proprio non mi ha convinto è Foreigner, abbastanza forzata in un contesto altamente meditativo.
    Sprazzi di Depeche Mode e anni 80 qui e là.
    Tre-quattro pezzi sono da assoluta top della loro discografia(At the bottom, Observe the train, Distant bells e, probabilmente, The sky is red)
    Molto accattivante I lose hope, penalizzata, però, da quel passaggio centrale fuori luogo.
     
  15. mohicano

    mohicano
    Expand Collapse
    Active Member

    Registrato:
    12 Settembre 2016
    Messaggi:
    430
    "Mi Piace" ricevuti:
    172

    6 Novembre 2019

    Non mi ero ancora espresso perché onestamente non mi sentivo pronto. Devo essere sincero, avevo il timore che il progressivo abbandono del metal da parte di Leprous mi avrebbe fatto perdere interesse nella loro proposta, nonostante i singoli mi fossero piaciuti e nonostante li abbia visti live ormai 4-5 volte, di cui almeno 2 negli ultimi 2 anni (e suonano sempre alla grande). Quando Spitfall è uscito l'ho ascoltato distrattamente su Spotify e, superficialmente, mi sembrava che avessero toppato, che avessero fatto il passo più lungo della gamba, un po' come i POS di Road Salt o gli Opeth post-Watershed. Però ho aspettato. Ho fatto vari ascolti molto attenti e sono arrivato alla conclusione che, nonostante stia su in equilibrio veramente complicato, Spitfall è un disco della maturità, pochi cazzi, anche e soprattutto grazie a Einar Solberg. Ci sono pezzi che, come è stato detto, possono stare in una top 10 assoluta dei lebbrosi, come Below, At the Bottom, Distant Bells, Foreigner e The Sky is Red. Non a caso mi è piaciuta molto la parte finale del disco, dove viene fuori il residuo della parte metal. Al prossimo disco o la va o la spacca: o capolavoro o ingresso ufficiale nell'aurea mediocritas.
     

Condividi questa Pagina