1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Savatage

Discussione in 'Heavy Metal' iniziata da Eric, 3 Gennaio 2005.

  1. judas81priest

    judas81priest
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    22 Gennaio 2010
    Messaggi:
    1.528
    "Mi Piace" ricevuti:
    660

    8 Agosto 2019

    Leggere i post di @The Silent Man è sempre un piacere... peccato che le notizie e i silenzi che aleggiano attorno alla band mi mettono addosso sempre un profondo sconforto...
    Speriamo in un barlume di speranza.

    Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk
     
    A The Silent Man piace questo elemento.
  2. judas81priest

    judas81priest
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    22 Gennaio 2010
    Messaggi:
    1.528
    "Mi Piace" ricevuti:
    660

    8 Agosto 2019

    A proposito, avete ascoltato Spirits of Fire? Cosa ne pensate? A me, nonostante il votone di TM, non ha fatto impazzire.

    Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk
     
  3. Mik 92

    Mik 92
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    18 Luglio 2010
    Messaggi:
    3.159
    "Mi Piace" ricevuti:
    678

    9 Agosto 2019


    Se la seconda foto è più vecchia della prima che hai postato, vuol dire che è tornato a ingrassare paurosamente o sbaglio?
    Nella secondo è un fuscello, nella prima mi ricorda 5-6 anni fa, quando faticava anche a camminare.
    Comunque vedere e sentire notizie recenti e attuali su Jon mi fa sempre fare sospiri di sollievo, sapere che è ancora attivo dopo tutte le disgrazie mi riempie di contentezza.
    Per passarsi il tempo presumo che abbia scritto qualcosa direi, che poi magari non vedrà mai la luce è un altro discorso.
    Anche perchè non penso ci siano label che bussano alla sua porta ogni giorno.

    E invece due giorni fa ho fatto una cosa che (sbagliando) faccio molto di rado: una sera, con delle cuffie di buon livello, ho ascoltato tutto un disco per intero seguendo i testi.
    Il disco era Dead Winter Dead.
    Per inciso, non lo ascoltavo per un intero da un pò, ma in questi giorni ho letto molti articoli e visto video per approfondire ancora di più il tema della tragica guerra in Bosnia, argomento che mi ha sempre toccato.
    Devo dire che le emozioni non si sono perse in questi anni, e ascoltare DWD con la storia reale in testa e leggendo quella "Inventata" per il concept è stato bellissimo.
    Ho prestato più attenzione del solito alla chitarra di Pitrelli, e mioddio che suono strepitoso che ha. Sembra partorire melodia pura a ogni plettrata.
    Sulla chiusura, con Not What You See (che fino a qualche anno fa ero convinto si intitolasse Now What You See e fatico a ricordarmi il titolo corretto, mannaggia ai siti fake) si è toccato l'apice, ancora più ovviamente rispetto a quando la ascolto come singolo brano.
    Il testo, la melodia, la chiusura drammatica, i soli di Al, il piano di Jon che in tutto il disco è un contorno meraviglioso, il basso di Jhonny che finalmente lo sento grazie alle cuffie (!), la batteria più soft di Plate e l'apporto notevole di Caffery.
    CAPOLAVORO, probabilmente l'ho già detto ma lo ribadisco che non si sa mai.
    Per finire, vogliamo parlare della potenza letterale di un paragrafo riportato come nota in uno dei brani?
    Eccolo:

    FOR THE MIND GETS USED TO BODIES
    WHETHER SINGLY OR IN PILES
    BUT IT CUTS THE MIND MORE DEEPLY
    WHEN THE BODY IS A CHILD'S

    Ecco, penso che la guerra possa benissimo essere riassunta con queste parole meravigliosamente dure.
    Da insegnare nelle scuole, album gigantesco.
     
    A The Eternal Wayfarer, Tarotman, xavier-75 e ad altre 4 persone piace questo elemento.
  4. judas81priest

    judas81priest
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    22 Gennaio 2010
    Messaggi:
    1.528
    "Mi Piace" ricevuti:
    660

    9 Agosto 2019

    Quoto tutto.

    Not what you see è la canzone che ho ascoltato tre anni fa, tornando a casa in macchina il giorno (sera quasi notte) che mia figlia è nata. È scontato dire che è una canzone che amo.

    Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk
     
    A Zanna, Vince Summers, Textures e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  5. Textures

    Textures
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    23 Settembre 2009
    Messaggi:
    2.265
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.833

    9 Agosto 2019

    Che bello leggere certe cose.

    E' meraviglioso.

    EMOZIONI
     
    A judas81priest e Aslan piace questo messaggio.
  6. The Silent Man

    The Silent Man
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    13 Novembre 2005
    Messaggi:
    276
    "Mi Piace" ricevuti:
    262

    13 Agosto 2019

    Dopo un'interminabile silenzio e contro ogni previsione, oggi è stata finalmente pubblicata (la parte 1 di) una lunga intervista al Mountain King!
    Sembra essere finora la più recente, nonostante sia stata registrata nel Dicembre 2017 (che, nel calendario della TSO, equivale all'anno scorso) e mai trascritta.

    Jon Oliva parla dell'anno difficile in cui sono morti prima Paul O'Neill e poi anche David Z (nell'incidente del tour bus degli Adrenaline Mob in cui è stato coinvolto anche Russell Allen) e del successo del tour, andato alla grande con l'impegno e la coesione di tutte le 300 persone stipendiate che fanno parte dell'organizzazione della Trans-Siberian Orchestra, molte delle quali lavorano insieme dall'inizio.
    Racconta, come fa spesso, per chi ancora non lo sapesse, della telefonata di Paul alle 4 di notte ("tipico orario da Paul O'Neill") quando ebbe l'idea di creare l'Orchestra.

    Jon ricorda la notte in cui Paul morì, dopo avergli mostrato i progetti per il tour invernale, il design del palco, delle porte, del tendone che rotola raffigurando un teatro.
    Parla della scelta condivisa e appropriata di aprire ogni concerto con Time And Distance seguita da Winter Palace e della volontà di dedicare un brano in scaletta a O'Neill, non Sleep come progettato inizialmente ma The Safest Way Into Tomorrow (suggerita dalla figlia), con tanto di video che mostra i tipici occhiali da sole e guanti di Paul accanto a una candela.
    Ripensa anche alle emozioni, alle lacrime difficili da trattenere durante la data di apertura a Council Bluffs, luogo in cui si svolgono anche le 3 settimane di prove generali per il tour invernale.
    Se potesse inserire in scaletta un brano che non viene suonato mai, la scelta ricadrebbe su Flight Of Cassandra (brano di spessore ma poco conosciuto, che suggerisco di ascoltare).

    Sembra improbabile la possibilità di un tour "non natalizio"; era stata discussa con Paul la possibilità di portare in tour Gutter Ballet (Streets riarrangiato ed espanso, progetto assai caro al produttore) o Beethoven's Last Night, ma i numeri e la scenografia di un tour non invernale sarebbero diversi e l'impegno necessario taglierebbe i tempi impiegati per registrare nuovi album.

    A proposito di nuovo materiale... alla morte di Paul, Jon ha iniziato subito a svuotare i propri archivi pieni di nastri e dischi registrati con O'Neill (circa 400) riscoprendo moltissimo materiale messo da parte (parla anche, molto genericamente, di materiale dei Savatage): dai primi 40 supporti (tutti malamente etichettati "Demos" e "Jon and Paul writing session") ha tirato fuori 7 canzoni che neanche lo staff dell'Orchestra (sbalordito dalla qualità) aveva mai sentito... a quanto pare pronte per il master.

    Alla domanda sulla sessione di registrazione di Romanov prevista per Maggio (2017), ovviamente annullata, Jon risponde chiaramente: ha lavorato a Romanov durante tutta l'estate, in particolare su 4 brani che necessitavano di essere modificati, e fondamentalmente è un progetto pronto per essere registrato, con l'intero cast di cantanti scelto insieme a Paul ormai completo.
    Romanov "is ready to go".
    Gutter Ballet "is ready to go".
    Beethoven's Last Night "is ready to go" (in tour) e già andato.
    Il nuovo materiale che ha trovato "is ready to go".

    La scelta della prossima mossa è da discutere a tavolino, con (il management e) Desirée e Ireland O'Neill.

    Sui lunghi tempi necessari per la creazione degli album dopo Poets And Madmen, Jon parla di una scelta di Paul di rallentare i ritmi (album + tour di una band, album + tour dell'altra), incessanti e logoranti anche per Jon ai tempi dei Savatage, per i quali era necessaria una pausa.

    L'ictus che lo ha colpito nel 2016 ha causato una leggera perdita di tatto alla mano destra, rallentandolo quando suona al piano i passaggi più articolati.
    Ciò non rappresenta un problema: nell'ultimo album della TSO (di cui non ricorda neanche il titolo) aveva già suonato su 1 solo brano, lasciando spazio agli altri musicisti.
    L'assoluta tranquillità con cui Jon ammette sinceramente i propri limiti, accettandoli pienamente, dovrebbe farci riflettere su quante ne abbia viste in vita sua.

    Parte 2 coming soon...
     
    #6711
    Ultima modifica: 14 Agosto 2019
    A Mik 92, Vince Summers e judas81priest piace questo elemento.
  7. judas81priest

    judas81priest
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    22 Gennaio 2010
    Messaggi:
    1.528
    "Mi Piace" ricevuti:
    660

    13 Agosto 2019

    Ma tu immagina a mettere le mani su tutta quella musica...
    Ecco, ora ho la scimmia, speriamo che tra tutti questi progetti pronti per la pubblicazione ci sia un bel po' di musica interessante per noi Metalhead.
     
  8. deadlord

    deadlord
    Expand Collapse
    Member

    Registrato:
    25 Novembre 2015
    Messaggi:
    124
    "Mi Piace" ricevuti:
    40

    13 Agosto 2019

    Scusa se vado ot, ma essendo appassionato di cuffie la mia curiosità è irrefrenabile, posso chiederti che cuffie hai usato?
     
  9. Mik 92

    Mik 92
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    18 Luglio 2010
    Messaggi:
    3.159
    "Mi Piace" ricevuti:
    678

    14 Agosto 2019

    Certo, Sony Extra bass, non ottime come altre a livello si suono a quanto so, ma mi danno una profondità notevole.
     
  10. deadlord

    deadlord
    Expand Collapse
    Member

    Registrato:
    25 Novembre 2015
    Messaggi:
    124
    "Mi Piace" ricevuti:
    40

    14 Agosto 2019

    :ok:
     
  11. The Silent Man

    The Silent Man
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    13 Novembre 2005
    Messaggi:
    276
    "Mi Piace" ricevuti:
    262

    15 Agosto 2019

    Agosto 2019: The Mountain King parla a ruota libera!
    Nottata ben spesa per seguirlo in streaming; vivo, coinvolgente, comico e, nonostante l'ictus, relativamente in forma.
    Ha parlato del libro biografico dei Savatage che sta scrivendo e del suo stato di salute, accennando a delle cospicue offerte per suonare in Europa e Sud America ricevute durante l'anno di riabilitazione che gli è stato necessario per recuperare l'uso della mano destra (e non mollare tutto e vendere i suoi strumenti).
    Ha pure suonato un paio di canzoni al piano (cosa che accadrà sempre più di rado).

    Seguirà anche in questo caso una Parte 2...

    Nel frattempo la Trans-Siberian Orchestra ha reso note le date del tour invernale americano di quest'anno, incentrato su Christmas Eve & Other Stories.
    Speriamo di sapere presto qualcos'altro di più interessante per il nostro continente. Sarebbe ora di nuova musica.
     
    #6716
    Ultima modifica: 19 Agosto 2019 alle 16:01
    A judas81priest piace questo elemento.
  12. Battle Axe

    Battle Axe
    Expand Collapse
    Member

    Registrato:
    6 Luglio 2004
    Messaggi:
    85
    "Mi Piace" ricevuti:
    13

    19 Agosto 2019 alle 09:47

    Oggi annuncio della TSO...
     

Condividi questa Pagina