Judas Priest: Ian Hill, "L'anno prossimo sarà una celebrazione dei cinquant'anni della band"

inserito da
Judas Priest: Ian Hill, "L'anno prossimo sarà una celebrazione dei cinquant'anni della band"

In una recente intervista con Sonic Perspectives, Ian Hill, il bassista dei Judas Priest, ha confermato che la band ha in programma un nuovo album dopo la pubblicazione di "Firepower" l'anno scorso:

Ne stiamo già parlando.
Abbiamo scoperto che Glenn Tipton è già a casa a lavorare a nuovi riff. [Ride]
Potremmo tornare dal tour e scoprire che ha già composto un album intero.
C'erano delle idee dalle sessioni di "Firepower" che non abbiamo usato per quell'album - ottime idee che non abbiamo sviluppato completamente.
Quindi un nuovo album è decisamente in programma, cosa succederà poi non lo so.
Ovviamente ora abbiamo questo tour americano a breve, e abbiamo riprogrammato per il prossimo febbraio le date europee con Ozzy Osbourne, speriamo di riuscire a fare quel tour.

L'anno prossimo sarà una sorta di celebrazione dei nostri 50 anni, quindi probabilmente penseremo al nuovo album dopo al tour.
Vedremo, vedremo quando riusciremo a concentrarci su nuova musica.