Live Report: Kee Marcello + Guest - 11 ottobre 2019 MK Live di Carpi (MO)

inserito da
Live Report: Kee Marcello + Guest - 11 ottobre 2019 MK Live di Carpi (MO)

Torna in Italia, per quattro date, la chitarra di Kee Marcello, negli Europe dal 1986 al 1992 ...

Kee Marcello + Guest

11 ottobre 2019

Torna in Italia, per quattro date, la chitarra di Kee Marcello, negli Europe dal 1986 al 1992. Un tour europeo che ha fatto tappa anche da noi: Roma, Pistoia, Carpi (MO) e Trofarello (TO).

Il presente Live Report riguarda la data dell’11 ottobre 2019 all’MK Live di Carpi, dove Kee ha prima intrattenuto i presenti con una clinic sulle modalità di approccio alla chitarra, delle armonie e delle sfaccettature che distinguono uno degli strumenti più affascinanti e studiati, ha risposto alle domande rivoltegli sulla sua carriera, sul suo modo di suonare e sulla sua strumentazione in modo molto amichevole, con sorrisi e battute.

Finita la parte teorica della clinic ha firmato autografi e si è lasciato immortalare in selfie con i propri fan, in modo semplice, come tra amici.

Sono accorsi in molti, tra cui tanti nostalgici degli anni ’80, allo show, che ha visto, oltre al talentuoso chitarrista, anche la partecipazione di tre band tutte emiliane: i Perfect View, i Mary Brain e gli Arcadia.

 

Perfect View

Hanno aperto i giochi i Perfect View, con  quattro brani, di cui tre estratti dall’ultimo album dal titolo ‘Timeless’. I ragazzi sono stati veri trascinatori con il loro ottimo hard rock. Le capacità tecniche e la performance sono state di buon livello, coinvolgendo il pubblico con un ritmo incalzante e sostenuto.

Setlist:

Stop me, Kill me, Leave me

Can’t stop the fire

Lorelai

Run

Lineup:

Marco “Babba” Ciancio - lead vocals

Francesco “ Joe” Cataldo - guitars and backing vocals

Davide “Dave” Lugli - drums

Frank Paulis - bass and backing vocals

Marco Tedeschi - keyboards

 

Mary Brain

Con il pubblico già caldo sono saliti sul palco i Mary Brain, forti del loro terzo lavoro ‘Light After Dark’ dal quale hanno estratto quattro brani su una scaletta di cinque; molto rabbiosi e versatili, con un drumming potente, si dicono portabandiera di un nuovo stile: il metarock.

Setlist:

Sentenced To Death

Tower of Babel

Letter To Heaven

U.D.T.Q.

Holy War

Lineup:

Matteo Vicenzi – vocals

Andrea La Piccirella - guitars

Nicola Palma – bass

Andrea Ferrari - drums

 

Arcadia

Terza band i giovanissimi Arcadia, che hanno dato alle stampe il debut album ‘Hands Of Time’ a settembre di quest’anno.

La band ha presentato otto brani, tra cui una cover dei grandi Whitesnake, ‘Bad boy’s’, e una dei Deep Purple, ‘Burn’. Un po’ di giusta emozione in apertura ma poi lo show è andato in crescendo. Preparati e con buone basi hanno fatto cantare l’MK live sulle note di ‘Bad Boys’.

Setlist:

Sea of fears

Storm

Eyes of the Night

Phony

Bad Boys

World Below

Burn

Madness

Lineup:

Gianluca Codroipo – vocals

Simone Martinelli – guitar

Francesco Bartoli Benevelli – guitar

Lorenzo Bocchi - keyboards

Ivan Lazzarini – drums

Alberto Fontanella – bass

 

Kee Marcello

Il momento è arrivato: Kee Marcello e la sua band entrano in scena. A livello tecnico e vocale il chitarrista non ha deluso, alternando i suoi brani a quelli degli Europe. L’intesa con  i suoi compagni di ventura è stata ottima quanto spontanea. E’ bastato uno sguardo tra loro per far partire un riff od un assolo, coinvolgendo il pubblico con parole e battute. La ‘vecchia guardia’ è stata presente, cantando e non perdendosi una strofa, compiacendo Kee che ha incalzato il pubblico per tutta la performance. Da ‘Ready or not’ a ‘Girl from Lebanon’, da ‘Carrie’ a ‘Final Coutdown’, successi intramontabili degli Europe, passando per ‘Fix Me’, ‘Scaling up’ ed altri brani della sua carriera solista. Un concerto in cui bravura e passione, talento ed energia si sono miscelati a dovere per una serata all’insegna dell’hard rock ottantiano per eccellenza, con una scaletta di tutto rispetto per una leggenda della chitarra che ancora ruggisce e non si risparmia.

Setlist:

Ready or not

Let the good times rock

Scaling up

More than meets the eye

Fix me

Don’t miss you much

Amazing Grace

Bumblee Kee

Girl from Lebanon

Carrie

Sign of the times

Tower’s Calling

Just the beginning

Superstitious

Final Countdown

Lineup

Kee Marcello – vocals, guitars

Marco Polizzi – bass

Alessio Contorni – keyboards

Alessio Palizzi - drums

Si conclude così una serata che ha unito l’utile (la clinic) al dilettevole (lo show), con quattro gruppi emergenti ed un grande chitarrista che, a voce ed in musica, ci ha raccontato la sua storia.