Ozzy Osbourne: Sharon, Bob Daisley è solo un vecchio triste cazzone, non accetta il licenziamento

inserito da
Ozzy Osbourne: Sharon, Bob Daisley è solo un vecchio triste cazzone, non accetta il licenziamento

In una recente intervista per Celebrity Access Encore, Sharon Osbourne ha parlato dell'ex bassista Bob Daisley, che ha suonato sui primi due album di Ozzy, "Blizzard of Ozz" e "Diary of a Madman", e che ha citato in giudizio più volte io due coniugi lamentandosi di non aver ricevuto determinate royalties. Tuttavia per Sharon non ha mai accettato il fatto di essere stato licenziato da quello che è da considerarsi un progetto solista, non una band a tutti gli effetti.

Mai, mai, mai. Il bassista, Bob Daisley, lo ha detto più volte (che inizialmente si trattasse di una band, ndr) nel corso degli anni. E' solo un vecchio triste cazzone che ha suonato su due dei più grandi album del genere e non riesce ad accettare il fatto che successivamente non sia stato chiamato ulteriormente. Non l'ha mai inteso. E dopo vari processi - ci ha citato in giudizio tre volte - per tre volte ha perso la causa. Ha provato a cambiare la storia, ma la cosa non può funzionare. Non è mai stata una band, in nessun modo. Era solo Ozzy Osbourne. Per quello nelle ristampe del 2002 dei primi due album abbiamo rimosso e riregistrato le parti di basso e batteria, con Robert Trujillo e Mike Bordin, per dare una lezione a Bob.