Sabaton: Sundström, 'Strana la coincidenza dei nostri testi con il centenario della Grande Guerra'

inserito da
Sabaton: Sundström, 'Strana la coincidenza dei nostri testi con il centenario della Grande Guerra'

Holland's FaceCulture ha recentemente condotto un'intervista con il bassista degli heavy metaller svedesi Sabaton, Pär Sundström.


In merito alla scelta dei testi riguardanti la Grande Guerra, ha detto:

Abbiamo già proposto storie sulla prima guerra mondiale. Mi piace questo periodo di tempo, che non è noto come quello della seconda guerra mondiale. Anni molto bui e brutali, visivamente spaventosi. Ciò rende le storie e gli argomenti interessanti. Questi sono i motivi per i quali siamo sempre stati affascinati dagli eventi della prima guerra mondiale. Anche perché c'era il centenario del suo inizio. Non è stato un piano, voglio dire, è stata una coincidenza; ma una coincidenza piuttosto strana e interessante quando siamo entrati in studio a novembre. Non è stato intenzionale perché ho bisogno di prenotare lo studio molto in anticipo. Non tutto ciò che facciamo è pianificato, e tantomeno le canzoni. Essere devono venire da sole. Poi, adattaiamo loro i testi, perché la musica viene sempre prima

https://www.facebook.com/sabaton/