Sharon Osbourne: non potevo permettere a Ozzy di partecipare agli Awards, visto il trattamento

inserito da
Sharon Osbourne: non potevo permettere a Ozzy di partecipare agli Awards, visto il trattamento

Parlando con Celebrity Access Encore, Sharon Osbourne ha spiegato l'assenza di Ozzy durante la premiazione degli Award alla carriera dei Black Sabbath, alla quale hanno invece partecipato Tony Iommi, Geezer Butler e Bill Ward

Mi sono incazzata (con la Recording Academy, ndr) per i Grammy di quest'anno, perché hanno dato loro (ai Black Sabbath, ndr) un premio alla carriera, ma lo hanno fatto senza farli partecipare alla diretta TV che tutti noi conosciamo con il nome di Grammy Awards sulla CBS. Lo hanno fatto in una cerimonia separata, che è stata trasmessa da un altro network successivamente. Non avrei mai permesso a Ozzy di andare perché ritengo scioccante il trattamento che hanno riservato loro. Non potevo... Non con quella fottuta cerimonia ridicola. Ascolta, ci sono stati artisti premiati in diretta che sicuramente meritavano il riconoscimento, ma se parliamo dei Black Sabbath, con una carriera lunga 50 anni, che continuano tuttora a vendere dischi e il loro ultimo album è stato al primo posto delle classifiche di svariati Paesi, posso dire che sì, gli altri lo meritavano, ma nessuno di loro può vantare la carriera dei Sabbath. Per cui non metterli nello show TV più appropriato per loro mi ha fatto arrabbiare tantissimo. Come osate? Ho pensato: "Fottetevi, non vi darò mai l'onore di avere Ozzy alla vostra cerimonia di merda!"