Slayer: annunciato il film "Repentless Trilogy" e un nuovo album live, primo trailer online

inserito da
Slayer: annunciato il film "Repentless Trilogy" e un nuovo album live, primo trailer online

Comunicato stampa NeeCee Agency.

Dopo molte speculazioni innescate da un paio di trailer pubblicati all’inizio di questa estate, gli SLAYER – Tom ArayaKerry KingGary Holt e Paul Bostaph – in collaborazione con Nuclear Blast Records e Prime Zero Productions, annunciano il film “Slayer: The Repentless Killogy” e l’LP / CD “The Repentless Killogy, Live At The Forum in Inglewood, CA.”.

In arrivo l’8 novembre 2019, il breve film narrativo, accompagnato dall’intera esibizione del 5 agosto 2017 al Los Angeles Forum, sarà disponibile in digitale e Blu-ray, mentre la colonna sonora verrà pubblicata in doppio vinile e doppio CD. Oltre a quello nero, usciranno otto vinili in edizione limitata: red, gold, silver, red/black & orange splatter, red/orange swirl, red/black splatter, yellow/red corona, black/white corona.

I pre-ordini sono attivi qui: http://nuclearblast.com/slayer-killogy

Il primo singolo, ‘Repentless’, è disponibile in download e streaming:  https://nblast.de/Slayer-RepentlessLive

Il trailer dell’uscita può essere visto di seguito

https://www.youtube.com/watch?v=ECfB-XhyJhE

Vendetta, omicidio, spargimento di sangue e punizione. Il film “Repentless Killogy” è stato scritto e diretto da BJ McDonnell, che ha ideato e diretto i tre brutali video musicali “You Against You”“Repentless” e “Pride In Prejudice” dell’ultimo album in studio degli SLAYER “Repentless” (2015).

Quando abbiamo iniziato a fare questi tre primi video“, ha detto McDonnell, “avevamo l’intenzione di continuare le prossime avventure degli SLAYER e Wyatt in un album successivo. Ma gli SLAYER hanno annunciato che ‘Repentless’ sarebbe stato l’ultimo album e tour, quindi questa storia, i video e infine un concerto dal vivo completo alla fine risultano essere la conclusione perfetta del tour finale di ‘Repentless’. Questo è il finale degli SLAYER. Questa è la fine dei mostri“.

Il film “Repentless Trilogy” si apre con i tre video musicali riuniti in un’unica trama cronologica e introduce il personaggio principale della narrazione, Wyatt, un ex neonazista legato a una gang nota come “The Hand Brotherhood”, il cui segno distintivo è un’impronta insanguinata lasciata dopo un omicidio. Prima del primo video musicale, Wyatt aveva lasciato la gang, dopo essersi innamorato di Gina. I due si erano nascosti per sfuggire al loro orribile passato e formare una famiglia, ma The Hand Brotherhood non avrebbe mai permesso che ciò accadesse, e Gina, incinta del loro primo figlio, fu uccisa selvaggiamente, mentre Wyatt era costretto a guardare. Il film prosegue ai giorni nostri e vede Wyatt in fuga dalle forze dell’ordine e dalla gang nazista; il suo obiettivo è eliminare The Hand Brotherhood e punire i nemici.

The Repentless Killogy” vede la partecipazione di diversi attori: Jason Trost (“Beats of Rage”, “Hatchet III”) nel ruolo di Wyatt, Danny Trejo (“Machete”, “From Dusk Til Dawn”), Richard Speight (“Band Of Brothers”, “Supernatural”), Derek Mears (“Agents Of S.H.I.E.L.D.”), Jessica Pimentel (“Orange Is The New Black”), Tyler Mane (“X-Men”, “Halloween !!”), Bill Moseley (“The Devil’s Rejects”, “The Texas Chainsaw Massacre 2”), Caroline Williams (“The Texas Chainsaw Massacre 2”, “Sharknado 4”), e Sean Whalen (“Twister”, “The People Under The Stairs”).

La seconda parte di “The Repentless Killogy” contiene l’intero concerto che gli SLAYER hanno tenuto al Los Angeles Forum il 5 agosto 2017, ed è stato diretto da Wayne Isham, già al lavoro con METALLICA, FOO FIGHTERS, Michael Jackson, Kelly Clarkson e Britney Spears. Con una delle produzioni più grandi di sempre, gli SLAYER suonano le canzoni preferite dai fan, tra cui ‘South Of Heaven’‘War Ensemble’‘Mandatory Suicide’‘Dead Skin Mask’‘Raining Blood’ e ‘Angel Of Death’.

Gli SLAYER inizieranno la The Final Campaign, l’ultima parte del Final World Tour, il 2 novembre, concludendo la loro carriera al The Forum di Los Angeles il 29 e 30 novembre.

14.09.  USA     Chicago, IL – Riot Fest

27.09.  EC       Quito – Coliseo General Rumiñahui

29.09.  RA       Buenos Aires – Luna Park

02.10.  BR       São Paulo – Espaço das Américas

04.10.  BR       Rio de Janeiro – Rock in Rio

06.10.  RCH     Santiago – Santiago Gets Louder

08.10.  RCH     Vina Del Mar – Valparaiso Sporting Club

11.10.  USA     Manchester, TN – Exit 111

SLAYER

con PRIMUS, MINISTRY, PHILIP H. ANSELMO & THE ILLEGALS

02.11.  USA     Asheville, NC – ExploreAsheville.com Arena

03.11.  USA     Raleigh, NC – PNC Arena

05.11.  USA     Salem, VA – Civic Center

06.11.  USA     Hershey, PA – Giant Center

08.11.  USA     Springfield, MA – MassMutual Center

09.11.  USA     New York, NY – Madison Square Garden

11.11.  USA     Louisville, KY – KFC Yum! Center

12.11.  USA     Columbus, OH – Nationwide Arena

14.11.  USA     Moline, IL – TaxSlayer Center

15.11.  USA     Sioux Falls, SD – Denny Sanford PREMIER Center

17.11.  USA     Fargo, ND – Fargodome

18.11.  USA     Omaha, NE – CHI Health Center

20.11.  USA     Colorado Springs, CO – Broadmooe World Arena

22.11.  USA     Billings, MT – Rimrock Auto Arena

24.11.  USA     Spokane, WA – Arena

26.11.  USA     Oakland, CA – Oracle Arena

27.11.  USA     Las Vegas, NV – MGM Grand Garden Arena

29.11.  USA     Los Angeles, CA – The Forum

30.11.  USA     Los Angeles, CA – The Forum *SOLD OUT*

Per quasi quattro decenni, con il loro assalto sonoro gli SLAYER hanno dimostrato di essere la band thrash metal numero 1 del pianeta, il gruppo con cui le altre formazioni heavy metal si misurano e al cui livello aspirano. L’appartenenza ai “The Big Four” – METALLICA, SLAYER, MEGADETH e ANTHRAX, le quattro band che hanno definito il genere thrash metal – ha assicurato loro un posto perenne nella storia della musica.

Cinque volte nominati ai GRAMMY e due volte vincitori, gli SLAYER hanno accumulato numerosi album d’Oro, oltre a premi “Best…” da parte dei media di tutto il mondo, tra cui Kerrang!, SPIN, Metal Hammer, Revolver e Esquire. Nel corso della propria storia, la band non ha mai lesinato nello scatenare il suo assalto sonoro estremo e, a differenza di molti dei loro coetanei che hanno commercializzato il proprio suono, gli SLAYER sono rimasti pesanti e brutali, rifiutandosi fermamente di soddisfare il mainstream. Il membro fondatore degli SLAYER, il chitarrista Jeff Hanneman, è mancato nel 2013, e il chitarrista degli EXODUS Gary Holt lo ha sostituito da allora. Paul Bostaph, che è stato il batterista degli SLAYER dal 1994 al 2001, si è unito al bassista / cantante Tom Araya e al chitarrista Kerry King nel 2013, ed è rimasto dietro le pelli fino alla fine.

Nel gennaio 2018, gli SLAYER hanno annunciato il loro scioglimento, intraprendendo un tour mondiale finale per ringraziare i loro fan del supporto nel corso degli anni. Iniziato il 10 maggio 2018, nel momento in cui il tour di 18 mesi si concluderà (sabato 30 novembre nella loro città natale) gli SLAYER avranno salutato i fan in 30 Paesi di tutto il mondo e di 40 Stati degli Stati Uniti.

SLAYER, 2017
L-R: Paul Bostaph, Kerry King, Gary Holt, Tom Araya
Photo Credit: Gene Ambo