Steve Vai: 'Ritchie Blackmore? È stato semplicemente il massimo'

inserito da
Steve Vai: 'Ritchie Blackmore? È stato semplicemente il massimo'

Recentemente, il leggendario chitarrista Steve Vai ha rilasciato un'intervista sul canale YouTube ufficiale dei Deep Purple.

Ecco alcuni passaggi:

Quindo ho ascoltato per la prima volta i Deep Purple e quella chitarra... per me, prima che ci fossero loro, c'erano i Led Zeppelin poiché era ciò, quello che mi appassionava. Poi il Mondo si è aperto. Ricordo quando sono uscito e ho comprato "Machine Head" (1972) e "Who Do We Think We Are" (1973). Che album, mio Dio! Realizzare dei dischi del genere e avere avuto un chitarrista come Ritchie in formazione è stato semplicemente il massimo... pensi solo: "Come sarebbe stata la mia vita senza di lui?". Una delle cose che molti chitarristi provano a trovare sono suoni diversi. Hai provato diversi amplificatori, hai inserito diversi effetti, hai messo il microfono laggiù, stai costantemente cercando di colmare un vuoto. Ma lui ha fatto tutto senza fare molto: ha creato tutta quella musica incredibile semplìcemente con una Stratocaster e un Marshall. Non posso verificarlo, ma da quello che capisco, nel suo modo di suonare, non c'erano compromessi. È stato assolutamente onesto nel suo modo di suonare.

 

5D60E7CE steve vai in praise of ritchie blackmore he was able to bring blues to rock playing unlike anybody else video image

 

https://www.facebook.com/stevevai/

https://www.facebook.com/officialdeeppurple/