Zakk Wylde: siate i vostri stessi boss, non avete bisogno di un contratto, fatevi il disco da soli

inserito da
Zakk Wylde: siate i vostri stessi boss, non avete bisogno di un contratto, fatevi il disco da soli

Ospite al programma radiofonico Full Metal Jackie, il chitarrista di Ozzy Osbourne e leader dei Black Label Society, Zakk Wylde, ha parlato di vari argomenti. Tra gli altri, ha invitato tutti i musicisti a non gettare la spugna, anche se passata una certa età. Di diventare imprenditori di se stessi.

Se dei genitori mi chiedessero: Zakk, che consigli daresti ai miei figli? Sono dei musicisti. Io li inviterei a ragionare sul fatto che prima che esistessero i social media, internet e tutto il resto, se non riuscivi a ottenere un contratto discografico entro i trent'anni, potevi considerare il tuo sogno finito. Questa era la percezione. Meglio cercarsi un vero lavoro e scordarsi di suonare. Potevi staccare dal muro il tuo poster di Jimmy Page o delle tue band preferite, come i Rush e tutte le altre. Ma oggi, sia che tu sia un veterano o meno, se ami davvero la musica, questo è tutto quello che devi fare: non accontentarti di fare altro. Se guardiamo allo scacchiere della vita, come possiamo far funzionare la cosa? Adesso ci sono i social media, assumiti le tue responsabilità e diventa il boss di te stesso. Capito cosa intendo? Non hai bisogno di un contratto discografico. Realizza da solo il tuo disco. Avvia la tua attività "a conduzione familiare" (nel senso di band intesa come una piccola attività, ndr) e costruiscila a partire da lì. Sarà divertente, perché tutto ruoterà intorno alla band. Se non puoi esercitarti o non componi o cose del genere, registrare o suonare dal vivo, ti puoi intanto concentrare su artwork, merchandising ecc.