Recensione: Encore - Live in Milano [CD + DVD]

inserito da

Negli ultimi tempi sono probabilmente un po’ ribasso i TNT, storica band di origine norvegese dal pedigree nobilissimo e dal passato illustre.

Cambi di formazione, idee ed evoluzioni stilistiche ed artistiche spesso difficili da comprendere - o quanto meno poco condivisibili - hanno un po’ incrinato il prestigio di un gruppo responsabile di alcune delle pagine più luminose dell’hard rock europeo. 
Fortunatamente tuttavia, le grandi canzoni rimangono e l’abilità strumentale, mista ad un'ottima resa dal vivo, è ancora intatta. Ingredienti tutto sommato più che sufficienti nel consentire alla band di Ronni Le Tekro la possibilità di garantire ai propri fan uno show caratterizzato da qualità e quantità, all’insegna di un ottimo hard rock di stampo classico, infarcito da brani assolutamente solidi, vincenti e ricchi di pathos.

Registrato in occasione del concerto tenuto dai TNT il 30 aprile del 2017, nella cornice della quarta edizione del Frontiers Festival, “Encore" è la testimonianza della bravura di una band che, pur avendo smarrito in parte il filo della creatività geniale di un tempo, mantiene comunque viva una notevole carica performante tale da permettere la riuscita, senza affanni e patemi, di un evento tanto significativo quanto quello inciso in questi solchi ed in queste tracce video.
La performance, infatti, è da considerarsi l’ultima di un certo rilievo eseguita dalla band assieme a Tony Harnell, singer americano che ha caratterizzato i momenti artisticamente migliori vissuti dal combo nord europeo, ritornato a guidarne le sorti per un breve periodo tra il 2016 ed il 2017, prima del definitivo abbandono a vantaggio dell’attuale frontman, Baol Bulsara, con cui i TNT hanno contestualmente realizzato il recente e controverso “XIII".

Un documento in buona sostanza, dal valore in qualche modo storico, che cristallizza nel tempo una formazione che con ogni probabilità non potrà mai più essere riascoltata dal vivo in questa forma.
E di buona forma possiamo senza dubbio parlare: nell'ora e mezza di concerto i due leader Tony Harnell e Ronni Le Tekro mettono in azione un arsenale di doti tecniche di primo piano. L’ugola di Harnell riesce ancora brillantemente a cogliere le note più alte ed impossibili dei brani, mentre Le Tekro si conferma il folletto isterico e nervoso di sempre, padrone della sei corde quasi ne fosse parte indissolubile.
Tutto facile del resto, quando la scaletta è amministrata con abilità lungo i pezzi migliori prodotti in carriera dal quintetto.
“Give me a Sign”, "As Far As The Eye Can See”, "Invisible Noise", "Northern Lights", "Intuition", "10000 Lovers" e "Everyone's a Star" sono alcuni dei momenti più significativi di un live show godibile e molto ben prodotto, in cui la resa sonora è decisamente alta ed il conseguente piacere d’ascolto che ne deriva altrettanto elevato.

Come sempre accade in questa serie di eventi immortalati dal vivo a cura di Frontiers, impeccabile anche il comparto video dell’opera, costruito su riprese eseguite da più angolazioni ed inquadrature, immagini nitide ed audio privo di sbavature, quasi sorprendente nella sua “pulizia" e chiarezza.

Un prodotto insomma, di alta qualità.
Forse, leit motiv tipico che s’accompagna ad uscite simili, non necessario. Pur tuttavia dotato di indubitabile fascino e con una ricchezza di contenuti tali da renderlo parecchio apprezzabile, principalmente e soprattutto dai fan della band norvegese.

I TNT di un tempo difficilmente ritorneranno, ma questo “Encore, Live in Milano", ne rende un'immagine comunque di buonissimo livello.
Non abbiamo riscontri relativi alla nuova formazione: quello che possiamo senz’altro dichiarare è che, visti e ascoltati in questi frangenti, facevano ancora la loro maledetta figura...

 

 
80