Recensione: For Ever More

inserito da

Inizia bene il demo dei Dislessy, band che ci propone un thrash-death energico e cattivo, purtroppo penalizzato da una registrazione piuttosto scarsa. Il primo dei 4 brani presenti su questo For Ever More, Life, è una mazzata degna dei Testament di The Gathering (con le dovute proporzioni). Inspiegabilmente la qualità del demo subisce un drastico calo già al secondo pezzo, Prouded To Evolve, cantato in italiano e più simile ad un pezzo di brutto nu metal che a quanto Life ci faceva intuire...sembra inoltre che la qualità di registrazione diminuisca ulteriormente. Intifada For Evermore torna ai “fasti” del primo pezzo, assalendoci con un thrash cattivo e diretto, dove però la voce viene quasi completamente soverchiata dagli strumenti. Amazzonia, infine...bhè mi lascia perplesso! E' un pezzo velocissimo e cantato in growling cupo degno dei Deicide, ma centra davvero poco con quanto proposto in precedenza! Tecnicamente il disco è ben suonato, anche se spesso e volentieri alcuni assoli di chitarra sono completamente fuori posto. Purtroppo non posso dare giudizi sull'artwork visto che ho ricevuto solo uno stringato info-sheet. Concludendo: For Ever More è un progetto piuttosto confuso, senza una personalità ben definita e che spreca delle ottime idee con una registrazione che nemmeno i Darkthrone oserebbero mai proporre...Cercate di capire che genere volete suonare (e, permettetemi un consiglio, fate un sacrificio e spendete qualcosa in più per la registrazione)!

Recensione di Gatsu, webmaster di Metal Hearts!

Grazie a Kick Promotion Agency per il CD!

 
50