Recensione: I Know the End...

inserito da

Eccoci qui a recensire questo"I Know the End..." dei Darklight, un gruppo di ragazzi che ci sono passati a trovare alla festa per un anno di vita di TrueMetal.it e che hanno colto l'occasione per lasciarci il loro demo.
E io aggiungerei: per fortuna che ci hanno lasciato il loro demo!
Dico per fortuna perchè i Darklight mi sono sembrati un gruppo davvero interessante e mi hanno convinto al primo ascolto.
Ma andiamo con ordine e analizziamo quanto da loro proposto.

Il cd consta di cinque tracce di durata in media sui cinque minuti con alcuni brani lunghi anche più di sei.
Il genere proposto è un heavy metal di stampo piuttosto classico impreziosito dalla voce femminile di Silvia al cantato, da un'attitudine a tratti power e da un uso spesso molto interessante delle tastiere.
Il disco si apre con The Minstrel, una lunga song con un intro d'atmosfera e che ci presenta subito il tipo di musica che i Darklight propongono: heavy metal classico con qualche momento di doppia cassa power.
Apocalypse si lascia apprezzare come la precendente, ma aggiunge una gustosa chicca nel finale proponendo un estratto dalla quinta sinfonia di Beethoven suonata con chitarra, basso e batteria e così perfettamente integrata nella melodia della song da non essere immediatamente riconosciuta. Devo dire che questa cosa mi è piaciuta particolarmente soprattutto grazie al fatto che sono riusciti ad eseguire il brano con un sapiente equilibrio, rimanendo fedeli all'originale senza snaturarlo ma eseguendolo al contempo in maniera personale.
Come dicevo all'inizio anche le tastiere hanno un ruolo interessante nell'economia delle canzoni dei Darklight e ce lo dimostra in particolare la quarta traccia intitolata Disciple in cui la voce femminile della cantante è esaltata dall'accompagnamento dell'organo.
Si chiude con la title track in cui al suono di "I know the end ... and make the start" i Darklight ci ripresentano tutto il loro repertorio senza sbagliare una virgola.

Passiamo ora ai giudizi complessivi e alle critiche costruttive. Le critiche a dir la verità sono veramente minime e riguardano il cantato di Silvia nei passaggi più aggressivi delle canzoni, in cui perde un pochino di espressività. Il consiglio per lei è di curare questo aspetto e di provare a esercitarsi con il cantato aggressivo per acquisire maggiore familiarità, per il resto i Darklight, giunti al loro terzo demo e a una formazione stabile dopo aver cambiato chitarra e batteria, sono un gruppo che ha i punti necessari per fare il salto di qualità. Con questo Ep autoprodotto hanno mostrato di essere maturi e di potersi permettere il meritato passaggio a un'etichetta che li possa produrre con serietà.
La formazione è composta da Silvia: voce; Massi: tastiere; Diego: basso; Christian: batteria; Luca: chitarra.

Contact:
e-mail: darklight@infaccia.com
Luca: 335/6944656
Massi: 338/3360083

Tracklist:
01 The Minstrel
02 Apocalypse
03 Falling Tears
04 Disciple
05 I Know the End

Alex "Engash-Krul" Calvi

 
78