Recensione: Lust for Live [DVD]

inserito da

Nell'anno 1993 durante il tour di supporto al terzo album "Insanity & Genius", i Gamma Ray, assieme agli allora compagni d'etichetta Rage , filmarono negli Hamburg Docks questo concerto che fa coppia con "The Video Link" della band di Bochum. Questo fu anche uno degli ultimi concerti con Ralf Scheepers alla voce, prima che decidesse di lasciare i Gamma Ray favorendo così il reinnesto di Kai Hansen dietro al microfono.

Lust for Live si apre con un bel menù animato che permette di accedere alla selezione scene e di attivare l'introduzione ed il commento audio del giornalista Malcolm Dome (opzione in realtà alquanto inutile, anche perché il "commento" dura pochi secondi per canzone e non è sottotitolato).
Il video è invece identico alla controparte uscita in VHS anni fa, composto dal concerto intervallato da brevi spezzoni di interviste alla band e a scene girate durante la registrazione di "Insanity & Genius" (esilaranti!), le prime che hanno avuto luogo nell' Hansen Studio.
La qualità audiovisiva è buona, con l'audio che è stato remixato in Dolby Digital 5.1.
La resa sonora è convincente sebbene la separazione tra i canali non sia netta dato che il materiale d'origine era stereofonico, tuttavia l'impatto è soddisfacente.

Passando al  concerto vero e proprio, la band appare sul palco (non molto ampio) con la stessa attitudine giocosa e allegra già evidente nel loro primo video (Heading For The East) ma qui si nota un Ralf Scheepers un po' più statico ma che ha ottenuto il pieno controllo delle sue (fantastiche) doti vocali, anche nei momenti più soft, in cui presentava margini di miglioramento.
Kai si diverte come un matto saltando per il palco con la sua sei corde ed elargendo sorrisi a profusione, oltre ad  occuparsi delle backing vocals assieme al compagno Dirk, anch'egli in veste di chitarrista. La sezione ritmica, con Jan Rubach al basso, non perde un colpo ed il drumming di Thomas Nack, non altrettanto tecnico come quello di Uli Kusch è comunque molto efficace, abbastanza vario e "quadrato".
Tra i brani eseguiti ben 7 sono tratti da Insanity & Genius: spiccano la tellurica opener Tribute To The Past, la gradevole (e ottimamente reinterpretata nel live Skeleton…) No Return, la lunga e teatrale Heal Me, che a tratti appare come un tributo ai Queen e la velocissima Future Madhouse da riscoprire. Incredibile per intensità, ma fin troppo corto, il medley Helloween composto da I Want Out, Future World e Ride The Sky (il tutto compresso in 4 minuti da infarto che sfociano nella frenetica Future Madhouse).

In definitiva si tratta di un ottimo concerto, sebbene il DVD sia un po' breve (poco meno di un'ora) Chi possiede già la VHS, non troverà alcun extra di rilievo e l'unico incentivo all'acquisto è la rinnovata qualità audio/video, mentre per tutti gli altri è un acquisto fortemente consigliato nonché un antipasto (insieme all'ottimo Heading For The East) in attesa che la band registri un nuovo DVD live con l'attuale line-up.

Pietro "metalhunger" Battanta

Tracklist:
01. opening titles
02. Tribute To The Past
03. No Return
04. band interview 1
05. Changes
06. Insanity & Genius
07. Band interview 2
08. Last Before The Storm
09. Heal Me
10. band recording "Insanity & Genius"
11. Medley (I Want Out / Future World / Ride The Sky)
12. Future Madhouse
13. band backstage
14. Gamma Ray
15. band interview 3
16. end credits

 
80