Recensione: Once In A Deathtime [DVD]

inserito da

Terzo live DVD in quattro anni per la thrash metal band statunitense Flotsam and Jetsam. Once In A Deathtime segue Live in Phoenix del 2004 e lo straordinario Live In Japan uscito nel 2006, documentario di una data del vincente Thrash Domination Tour di fine 2004. Once In A Deathtime è stato ripreso e registrato l'8 marzo 2008 allo Spodek di Katowice (Polonia) e la Metal Mind Productions, label a cui si riconosce uno spiccato gusto per le iniziative musicali in termini di ristampe e live DVD, ha ben pensato di realizzarne il supporto video.

Gruppo di razza: Edward Carlson e compagni cacciano fuori dal cilindro un'esibizione aggressiva, suonata in maniera eccellente, senza la minima sbavatura, dimostrando così di essere ancora in possesso di vivido e giovanile entusiasmo. Questo conferma, ancora oggi, il profondo valore formativo di quella storica corrente artistica che prende il nome di thrash metal. A coronamento del valore che il combo mostra on stage, viene incontro una registrazione di discreta qualità, non eccellente, ma in grado di rispolverare un piacevole gusto vintage tanto caro alle prime registrazioni live su vinile. Ottima la prova dietro al microfono di A.K., bene anche Craig Nielson, motorino di inesauribile dinamicità esecutiva, la cui precisione ritmica alle pelli è notevole. Pesa l'assenza di Michael Gilbert (chitarrista dal 1985 al 1997), ma pure Mark Simpson se la cava bene, risultato a cui obiettivamente eravamo già abituati da una decina d'anni a questa parte. Ultime parole da spendere per Jason Ward, 'cowboy thrasher' il cui stile inconfondibile è puro piacere per chi è legato alla scena di inizio anni '90, che individuava, nella decadenza del thrash old style statunitense, un movimento underground di grande rispetto in cui i Flotsam and Jetsam si eleggevano a precursori; brani come Never To Reveal, Me, Smoked Out ne sono i più lampanti esempi.

Ma è con la messa in scena di masterpiece del calibro di Hammerhead, No Place For Disgrace, Doomsday For The Deceiver, Escape From Within e I Live You Die che si coglie quanto siano ancora in piena forma i cinque di Phoenix. Coinvolgenti, vividi nell'interazione con la massa, sempre pronti a far vibrare i coni delle casse a suon di potente e tirato thrash metal. Una manciata di brani, dodici in tutto, che costituiscono una grande live release di costo contenuto e che potrebbe incrementare notevolmente la qualità della vostra DVDteca. L'uscita prevede anche contenuti aggiuntivi quali la biografia, la discografia, le foto gallery e varie immagini per il desktop del vostro computer.

Se amate il thrash metal, quello vero, quello immutato, quello ancora capace di stimolare pogo adrenalinico, fate vostro Once In A Deathtime. L'augurio è di presenziare un giorno sotto quel palco; nel frattempo sapete come consolarvi.

Nicola Furlan

Tracklist:
01 Hammerhead  
02 Me  
03 The Master Sleeps  
04 Swatting At Flies  
05 No Place For Disgrace  
06 Doomsday For The Deceiver
07 Hard On You  
08 Fork Boy  
09 Never To Reveal  
10 Escape From Within  
11 I Live You Die  
12 Smoked Out

 
72