Recensione: Sewers

inserito da

E' giunta l'ora del terzo full lenght per i deathsters finlandesi Torture Killer. Attiva dal 2002, la band è conosciuta per proporre un death cupo e carico di groove, molto ispirato a quello degli americani Six Feet Under, anche se la band di Turku si è mantenuta su standard qualitativi molto più alti rispetto agli ultimi lavori dei loro "maestri" floridiani, da cui reclutarono Chris Barnes per cantare nel loro ottimo album precedente, Swarm!. Terminata la parentesi Barnes tocca ora a Juri Sallinen il duro compito di non far rimpiangere il leggendario singer ex Cannibal Corpse; compito nel quale riesce alla perfezione, con un growl cavernoso e gutturale perfetto per il sound del gruppo.

L'album si mantiene sulle coordinate stilistiche avevamo già sentito, un death oscuro, limaccioso e carico di groove spacca-collo, impreziosito da una produzione ruvida quanto basta, perfetta per la proposta musicale in questione. La velocità si mantiene su livelli mai esagerati, con i tipici riff di chitarra pastosi e potenti, sorretti da una sezione ritmica che compie un ottimo lavoro senza mettersi mai in primo piano.

I pezzi scorrono bene ma senza particolari sorprese, con degli episodi degni di nota come I Bathe in Their Blood, ottima canzone con un assolo molto bello nella seconda parte del brano, piuttosto che By Their Corpse con un groove ed un feeling irresistibili, o Scourging at The Pillar, bellissimo pezzo con degli accenni di melodia che lo rendono uno dei punti migliori del disco.

Tirando le somme, non troviamo nulla di nuovo sotto al sole ma tanta solidità stilistica e molta ispirazione: l'unica pecca sta in un'eccessiva uniformità del disco che rischia di minarne la longevità, autentico punto debole del disco. Ad ogni modo se siete amanti del death più tenebroso e groovy, o semplicemente avete voglia di fare del sano headbanging senza troppe pretese, date una chance a Sewers e non ne rimarrete delusi.

Roberto "Strangel" Cavicchi

Discutine sul forum nel topic relativo!

Tracklist:

1. Crypts 
2. I Bathe In Their Blood 
3. The Art Of Impalement 
4. By Their Corpse 
5. Coffins 
6. Rats Can Sense The Murder 
7. Scourging At The Pillar 
8. Sewers

 
70