Recensione: Kill Or Get Killed

Kill Or Get Killed
Etichetta:
Genere: Power 
Anno:2019
Nazione:
Scopri tutti i dettagli dell'album
70

Gli Iron Savior, progetto del geniale artista Piet Sielck fondato più di vent’anni fa in Amburgo, sono arrivati al tredicesimo lavoro della propria discografia con “Kill Or Be Killed”, edito per l’etichetta AFM Records. I veterani del Power Metal teutonico, sempre fedeli alla loro tradizione, propongono dieci nuove canzoni di ottima qualità, dimostrando la loro forma smagliante e la maturità raggiunta in tutti questi anni tra alti e bassi. Si tratta di uno di questi gruppi che anche se non apportano delle modifiche al loro stile musicale o non cercano di essere innovativi, continuano a produrre del materiale solido, energico e piacevole  per le nostre orecchie.

In questo caso, l’ispirazione per la copertina e i testi provengono da un libro science-fiction intitolato “The Star Of Pandora” che racconta la distruzione dell’umanità per mano di una popolazione aliena. Per quanto riguarda la parte musicale, lo stile degli Iron Savior rimane invariato, con un Heavy Metal potente, energico e classico. Senza dubbio chi apprezza la vecchia scuola sarà contento di questo disco. Iniziando l’ascolto con la title track ci rendiamo conto che il divertimento è garantito. Heavy riff, soli perfetti, ritornelli catchy, melodie piene di adrenalina sono gli ingredienti della ricetta ormai consolidata, evidenti in tutti i brani.

Ci sono pezzi epici come “Eternal Quest” o “Never Stop Believing” e brani da headbanging assoluto come “From Dust And Ruble” o “Sinner Or Saint”. E non finisce qui, grazie all’arrivo di “Stand Up And Fight”, potentissima, con la voce di Piet Sielck più matura che mai che ci fa vivere delle emozioni fortissime, con una combinazione perfetta tra riff di chitarra, basso e batteria. Un brano relativamente particolare potrebbe essere “Until We Meet Again”, con uno stile più cadenzato e dal flavour progressivo. Proprio un pezzo perfetto da suonare dal vivo. Il punto finale dell’album viene messo dalla conclusiva “Legends Of Glory”: brano velocissimo, chitarre furiose, growling vocals ed un refrain epico.

La reazione immediata è quella di riascoltare il disco più volte, essendo un ottimo elemento di musica metallica dall’inizio alla fine, una somma di canzoni piacevoli, memorabili, epiche, che raccontano le avventure degli alieni in una storia fantascientifica in salsa power metal. Album da avere assolutamente nella nostra collezione. Niente di originale, ma può andare benissimo così.

 

Ultimi album di Iron Savior

Genere:
Anno:2011
81
Genere:
Anno:2007
70
Genere:
Anno:2004
70
Genere:
Anno:2000
55
Genere:
Anno:1997
85
Genere:
Anno:1999
78