Insomnium: Markus Hirvonen, 'Le nostre canzoni sono sempre più tristi'

inserito da
Insomnium: Markus Hirvonen, 'Le nostre canzoni sono sempre più tristi'

Gonzalo Pozo di Sonic Perspectives ha recentemente condotto un'intervista con Markus Hirvonen, batterista dei melodic death metaller finaldesi Insomnium, in merito alla realizzazione del nuovo album "Heart Like a Grave".

La Finlandia è una terra di vecchie canzoni, struggenti e ricche di sofferenza; provenienti principalmente dall'era postbellica degli anni '40 e '50. Quindi la musica tradizionale, come la musica pop, se vuoi chiamarla così, ha prodotto sempre canzoni ultra depressive e molto malinconiche. Erano enormemente popolari e lo sono ancora: le persone più anziane ascoltano quelle canzoni con lacrime agli occhi e la speranza nei loro cuori. Sì, quella è stata l'ispirazione per i testi, e le canzoni, in qualche modo, si sono evolute in quella direzione. Non sto dicendo che tutte le canzoni di "Heart Like a Grave" siano di umore triste, ma alcune sono sicuramente più lente e forse un po' più tristi di quelle che abbiamo scritto sin'ora. Si può dire che sia il nostro cliché anche se, stavolta, l'ingresso in formazione di Jani Liimatainen ha ravvivato un po' le cose.

https://www.facebook.com/insomniumofficial/