Slipknot: aperta un'indagine sulla morte dell'uomo al concerto a Illinois

inserito da
Slipknot: aperta un'indagine sulla morte dell'uomo al concerto a Illinois

Secondo Patch.com, la polizia ha avviato un'indagine sulla morte dell'uomo di 62 anni morto durante un concerto degli Slipknot a Tinley Park, Illinois, domenica scorsa (11 agosto). La morte è sospetta, ha detto la polizia.

Testimoni hanno riferito a Patch.com che Richard Valadez si è unito ad alcuni dei mosh pit che si sono formati nel prato del "Knotfest Roadshow" ed è stato buttato a terra almeno una volta. A circa un'ora del concerto l'uomo è caduto nell'erba. Mentre la gente cercava di aiutarlo, ha subito un attacco cardiaco e i testimoni hanno chiesto aiuto. Due uomini hanno eseguito la rianimazione su di lui prima che il personale di emergenza si presentassero per assistere Valadez. Numerosi testimoni hanno descritto confusione nella scena, il che ha portato a un ritardo da parte del personale medico.

Valadez è stato dichiarato morto alle 23:34 CT di domenica all'ospedale St. James Olympia Fields. I figli, Richard Valadez, Jr. e Andrew Valadez , hanno detto che il padre potrebbe essere morto a causa di un attacco cardiaco. Tuttavia, si chiedono se sarebbe potuto sopravvivere se avesse avuto cure mediche adeguate o più rapide.

"Stava succedendo di tutto e sembra che nessuno avesse alcun tipo di controllo", ha detto Richard Valadez, Jr. "Voglio solo delle risposte."

Tinley Park rappresenta la seconda volta in meno di un mese in cui un concerto degli Slipknot è diventato in qualche modo violento. Alla fine di luglio, il frontman Corey Taylor sarebbe stato costretto a fermare il concerto della band a San Bernardino, in California, dopo che i fan venivano calpestati e hanno subito convulsioni nel mosh pit.