Recensione: Living After Midnight

inserito da

Mentre si decidevano le sorti dei mitici Judas Priest, le sottoetichette della Sony non si posero scrupoli nel pubblicare "Best of" e compilations varie, pur di mantenere vivo il nome della band e di trarre ancora maggiori profitti durante il periodo di silenzio forzato dei Judas.
Tra i vari tentativi, di sicuro i più riusciti sono l'antologico "Metal Works" e questo "Living After Midnight".
Tuttavia, dato che il primo è un doppio Cd ha un prezzo maggiore rispetto alla norma e, se volete iniziare a conoscere di Sacerdoti di Birmingham, consiglio di prendere "Living After Midnight" piuttosto che altre releases.

La tracklist di questo "best of" non è affatto male, anzi! Offre (limitatamente alle capacità di un cd) un affresco abbastanza convincente del "Priest Sound". I brani sono estratti un po' da tutta la discografia (da "Stained Class" fino a "Painkiller") e sono capaci di rappresentare sufficientemente tutti gli albums coinvolti.

Per dirla tutta, questa release è solo una scintilla nell'oscurità…utile e dilettevole per chiunque voglia avvicinasi all'infuocato "Heavy Metal Hell" rappresentato dalla totale discografia del gruppo più borchiato del mondo.
Quindi, se volete avere una prospettiva a 360° della discografia dei Judas in modo indolore per le vostre finanze, date un ascolto a questa compilation…e se proprio volete acquistarla, cercate la versione USA (che presenta un po' di brani live).

Il voto è dato all'opera in sé, di certo NON all'effettivo valore delle canzoni!!!

(versione Europa)
01) Better by You, better than Me
02) Take On the World
03) The Green Manalishi
04) Living After Midnight
05) Breaking the Law
06) United
07) Hot Rockin'
08) You've got another thing Comin'
09) The Hellion / Electric Eye
10) Freewheel Burning
11) Some Heads are gonna roll
12) Turbo lover
13) Locked In
14) Jonny B Goode
15) Ram It Down
16) Painkiller
17) A Touch of Evil
18) Night Crawler

(versione USA)
01) The Green Manalishi
02) Living After Midnight
03) Breaking the Law (live)
04) Hot Rockn'
05) Heading out the Highway (live)
06) The Hellion
07) Electric Eye
08) You've got another Thing Coming
09) Turbo Lover
10) Freewheel Burning
11) Some Heads Are Gonna Roll
12) Metal Meltdown
13) Ram It Down
14) Diamonds And Rust (live)
15) Victim of Changes (live)
16) Tyrant (live)

 
70