Recensione: Tension At The Seams

inserito da
Uscito nei primi mesi del '93, "Tension At The Seams" fu un lavoro importantissimo per la scena italiana. La scossa che questi cinque ragazzi provocarono si propagò finalmente anche all'estero, scaraventando giù l'ennesimo mattone dal muro dell'indifferenza che da sempre (ancora oggi ce ne accorgiamo) separa l'Italia dal resto del mondo musicale.
La proposta degli Extrema era un Thrash incazzato, con alcuni riferimenti a quanto proposto all'epoca dai Pantera (lo so che agli Extrema questo paragone non piace….), ma con la particolarità di inserire delle riuscite partiture Funky che li distingueva dal resto della massa.
Ma attenti, perché quando parlo di Thrash incazzato, non significa che il gruppo sapesse solo schiacciare a fondo il piede sull'acceleratore. Anzi, il pregio era proprio quello di riuscire a mettere in risalto i momenti più veloci alternandogli mid-tempo possenti dall'alto contenuto adrenalinico.
Ad aiutarli ci pensava l'ottimo livello tecnico raggiunto dopo anni di gavetta. La sezione ritmica composta da Mattia Bigi (Basso) e Chris Dallapellegrina (Batteria), sempre pronti ad assecondare o addirittura trascinare quanto fatto dalle chitarre sputa riff di Julius Loglio (che abbandona dopo quest'album) e Tommy Massara, maggior compositore di "T.A.T.S.".
La prima parte è semplicemente fantastica, a partire dall'esplosiva "Join Hands", al potenziale devastante di "Child O'Boogaow" (ricordate lo spassoso video!), i riff pachidermici di "Displaced" e le contaminazioni funkeggianti di "Modern Times". Menzione a parte merita "Truth Hits Everybody", cover dei Police che si presta benissimo ad essere riletta in chiave Extrema, cioè: "Fiera e Potente!!".
Da notare come nonostante le ritmiche siano complesse ed articolate, il tutto sembra essere stato creato in funzione della resa dal vivo. La produzione è secca e le sovraicisioni sono ridotte al minimo. Poi per chi ha avuto il piacere di vedersi qualche loro concerto, sa quanto siano efficaci i loro brani, adatti a scuotere e far muovere la gente. Vi assicuro che sono uno dei migliori, se non il migliore gruppo italiano dal vivo.
Come ultimo, vorrei parlarvi di Gian Luca Perotti (Voce), in "T.A.T.S." possiamo sentire un cantante ancora acerbo dal lato puramente tecnico, che non ha acquisito ancora la versatilità sentita nei lavori successivi. Ma chi se ne frega?! Perché a sotterrare questi piccoli difetti ci pensa una grinta ed una voglia di fare incredibile, linee vocali aggressive e ben congegnate, di facile presa ai primi ascolti. Anche in questo caso tiro in ballo i Pantera, più precisamente Phil Anselmo. Perché Perotti pur conservando un'innegabile personalità, più volte fa venire in mente il grande Anselmo di "Vulgar Display Of Power".
All'epoca "T.A.T.S." vendette ben 18.000 copie, una cifra non indifferente, ma secondo il gruppo la Contempo avrebbe potuto fare di più. La promozione non fu delle migliori, non venne organizzato un tour e ad eccezione delle due date di supporto a Vasco Rossi e aver aperto l'evento che vedeva sullo stesso palco Suicidal Tendencies/The Cult/Megadeth/Metallica, le date furono scarse. Per la cronaca, la Contempo fallì nel giro di poco tempo, trascinando con se una marea di produzioni che non seppe portare a termine.
Purtroppo in passato gli Extrema hanno sempre avuto la sfortuna o l'ingenuità di affidarsi ad etichette che si rivelavano col tempo incapaci di supportare un gruppo dal grande potenziale, una bomba sempre pronta ad esplodere ma che nessuno si prendeva il rischio di accendere. Peccato! L'album è stato più volte ristampato, nel '98 dalla NoBRAIN Records e recentemente dalla Ammonia distribuzione Sony, con l'aggiunta dell'Ep dal vivo "Proud, Powerful'n'Alive". Quindi ora spetta a voi rendere giustizia ad un gruppo che a dato ed ancora da tanto alla scena italiana.
Carlo "Carma1977" Masu

Tracklist:

1. Join Hands
2. Child O'Boogaow
3. Displaced
4. Truth Hits Everybody
5. Modern Times
6. Double Face
7. Road Pirates
8. Lawyers Inc.
9. And The Rage Awaits
10. For God They Die
11. Life
 
88