Thrash

Megadeth: David Ellefson, ‘quando Kerry King suonò con noi nel 1984, vide i pezzi una volta e li rifece nota per nota’

Di Orso Comellini - 26 Settembre 2020 - 7:45
Megadeth: David Ellefson, ‘quando Kerry King suonò con noi nel 1984, vide i pezzi una volta e li rifece nota per nota’

Ospite di Todd Kerns in podcast, David Ellefson ha rievocato quel periodo in cui Kerry King suonò con i Megadeth una serie di show dal vivo. Correva l’anno 1984 e la band capitanata da Dave Mustaine era alla ricerca di un secondo chitarrista.

Kerry King fu incredibile. Stavamo cercando un secondo chitarrista per suonare alcuni show che rappresentavano il nostro debutto nel 1984 a San Francisco… C’erano un paio di ragazzi con noi e credo che Kerry ci venne proposto da qualcuno di loro. E lui venne. Allora gli Slayer avevano ancora il trucco. Diciamo che ancora non avevano trovato davvero la loro identità. Erano cresciuti nel sud della California ed erano ancora un po’ influenzati da quella scena. Venne da noi e lo vedevi lì in piedi, senza una precisa espressione in faccia ad assistere a Dave Mustaine che suonava alcuni riff spigolosi di Chosen Ones e The Conjuring… Mise le sue mani sulla chitarra e risuonò quei pezzi nota per nota. Buon Dio! Quel ragazzo era davvero entrato nella testa di Dave! Kerry lo disse subito, che aveva visto suonare i Metallica con Dave che aprivano per i Saxon al Whisky a Go Go e che Dave in particolare aveva cambiato la sua vita. Che lo aveva preso un po’ come modello e mentore. Per cui fu felicissimo di suonare nei Megadeth. Poi quando venne a San Francisco, vide con i suoi occhi la scena Thrash Metal e conobbe i ragazzi degli Exodus e Kerry vide la luce. Tornò a Los Angeles e fece togliere il trucco dalle facce degli Slayer.