Recensione: …And the battle becomes war

Di Claudio Casero - 19 Agosto 2007 - 0:00
…And the battle becomes war
Etichetta:
Genere:
Anno: 2007
Nazione:
Scopri tutti i dettagli dell'album
83

I milanesi Mechanical God Creation, band composta da Lucy (voce), Simo (chitarra e voce), Jamba (batteria), Evilgaranz (chitarra) e Andrea (basso) ci propongono il loro primo demo intitolato “…And the battle becomes war”. Il combo, che ha anche suonato sul palco di “my space” durante l’ultimo Gods of Metal riscuotendo un notevole successo di pubblico, ci propone un death metal senza fronzoli ed estremamente diretto.


“Battlefield carnage” arriva diretta alle nostre orecchie come un pugno di un pugile professionista e ci devasta i padiglioni auricolari; parti maggiormente potenti e iper-veloci si alternano in maniera precisa e chiara con momenti maggiormente cadenzati. Il “duello” tra la voce “femminile” di Lucy e il growl di Simo è molto ben strutturato e colpisce fin da un primo sommario ascolto. Le virgolette quando si parla di voce femminile sono dovute semplicemente perché la vocalist riesce a spaziare dal growl profondo e gutturale allo screma senza mai sembrare esasperata.
Decisamente meno originale, ma non per questo meno bella, è invece “Trepass and kill”, brano di sicuro impatto sonoro che in alcuni momenti sfocia nel black metal più ruvido e violento. Particolarmente interessanti sono le parti più lente e martellanti che ricordano in parte le sonorità dei primi Six Feet Under.
Il demo si conclude con “I shall remain unforgiven”, canzone che parte in sordina per poi riprendersi decisamente dopo alcuni secondi grazie ad un riff che riesce a trapanare il cervello, ad una sezione ritmica potente ma pulita e ad una voce che convince in ogni sua parte.


Questo “…And the battle becomes war” è quindi un’ottima prova da parte dei Mechanical God Creation che, pur non inventando nulla, riescono ad affascinare e a tenere l’ascoltatore attaccato allo stereo fino alla fine. Nel demo, registrato in maniera pressoché perfetta, non si notano sbavature evidenti. Nonostante la giovane età dei componenti della band, il combo milanese possiede già un sound maturo e abbastanza personale, due pregi che sicuramente sono indispensabili e che non appartengono a tutti. Aspettiamo quindi al più presto un loro full-length.


TRACKLIST:
1. â€¦And the battle becomes war
2. Battlefield carnage
3. Trepass and kill
4. I shall remain unforgiven

Ultimi album di Mechanical God Creation

Genere:
Anno: 2010
75