Recensione: Best Of Anniversary Edition

Di Stefano Ricetti - 17 Settembre 2009 - 0:00
Best Of Anniversary Edition
Etichetta:
Genere:
Anno:2009
Nazione:
Scopri tutti i dettagli dell'album
55

Molto probabilmente farebbe più notizia sapere che per qualche mese NON uscirà qualcosa da parte della “Axel Rudi Pell Band”, piuttosto che il contrario. L’uomo di Bochum, infatti, dal debutto Wild Obsession targato 1989, ha invaso il mercato con l’invidiabile media di più di una release all’anno, conteggiando dischi ufficiali, raccolte, Dvd e live album. Questo Best Of Anniversary Edition continua quindi alla grande la tradizione del biondo chitarrista teutonico proponendo dieci  tracce estratte a partire da Oceans Of Time (1998) in poi e un paio di cover. Praticamente due manciate di brani tratti dai dischi che vedono la presenza dietro il microfono del grande Johnny Gioeli associati a una line-up magicamente stabile da un bel po’, con l’eccezione del batterista Jorg Michael al posto di Mike Terrana in una sola occasione.

La vera “novità”, per così dire, quindi, risiede nei già conosciuti remake che riguardano Beautiful Day degli U2 e In The Air Tonight di Phil Collins. In entrambi i casi si esce parzialmente delusi: Axel Rudi Pell e pard non graffiano a dovere, lasciando quel retrogusto di scoramento che non è accettabile da parte di musicisti di cotanta portata. Mi permetto un aneddoto personale che permane marcato a fuoco nella mia memoria come se fosse accaduto ieri, ovvero il concerto della band durante il Tradate Iron Fest del 2005: magnetico, totalizzante, tanto da coinvolgere anche metalhead dediti a ben altre sonorità nonché noti e impenitenti cazzeggiatori da competizione. Proprio per questo dall’ex Steeler è lecito aspettarsi di più, sia in termini di qualità – assolutamente non di quantità! – delle uscite discografiche che dei singoli brani. Sul fatto poi che il buon vecchio Axel resti sempre e comunque un grande dell’Hard non ci piove, assolutamente, così come Carousel, Forever Angel, The Masquerade Ball e Tear Down The Walls costituiscano canzoni dal pedigree immacolato. 

Best Of Anniversary Edition possiede quindi una valenza per i soli appassionati che non conoscano le gesta recenti dei Nostri oppure che vogliano farsi un’idea del Loro suono da zero, collezionisti incalliti esclusi. Il booklet, poi, è di un’inutilità disarmante: elenco fotografico delle copertine di dischi e Dvd senza la benché minima ombra di qualche chicca scritta che possa, seppur lontanamente, ingolosire all’acquisto. Esistono raccolte e raccolte, non per forza sempre criticabili, certamente questa non fa parte del novero appena citato. Alla prossima, Herr Pell!


Stefano “Steven Rich” Ricetti  


Discutine sul topic del forum relativo

 

Tracklist:
01. Edge Of The World
02. Carousel
03. Strong As A Rock
04. Beautiful Day
05. Mystica
06. Forever Angel (Acoustic)
07. The Masquerade Ball
08. Rock The Nation
09. Oceans Of Time
10. Tear Down The Walls
11. Ain’t Gonna Win
12. In The Air Tonight

Line-up:
Johnny Gioeli vocals
Axel Rudi Pell guitars
Ferdy Doernberg keyboards
Volker Krawczak bass
Mike Terrana drums


 

Ultimi album di Axel Rudi Pell

Genere: Heavy 
Anno:2016
55
Genere:
Anno:2010
70