Recensione: Fall

Di Abbadon - 30 Ottobre 2005 - 0:00
Fall
Band: Shakra
Etichetta:
Genere:
Anno:2005
Nazione:
Scopri tutti i dettagli dell'album
68

Dopo un silenzio durato un paio di annate, si riaffacciano sul mondo del rock gli Shakra, band svizzera (di Berna) probabilmente non troppo conosciuta ma di discreto successo nella sua terra natia. “Fall”, questo il titolo del prodotto qui recensito, è, nella ancora non decennale carriera della band, già il sesto di una serie di dischi che fa capire quanto questi ragazzi si mettano d’impegno per avere una certa costanza a buoni livelli (pur non essendo la quint’essenza della popolarità gli ultimi 3 lavori dell’act sono finiti nelle charts svizzere e, in alcuni casi, tedesche) senza però voler troppo forzare le cose. Cosa potrebbe trovare un acquirente che decidesse di mettere le mani su “Fall” (primo disco Shakra targato AFM Records) ? Beh, intanto un pregevole, anche se non trascendentale o imperativo, album di hard rock dai più volti, volti che spaziano dal più classico hard’n’heavy (soprattutto in chiave ritmica) ad alcune pregevoli melodie di intermezzo, fusione che può far apparire “Fall” un disco a volte heavy e di rock melodico in altri tratti, tratti riscontrabili fra una traccia all’altra e, perchè no, anche in singole parti di una stessa track. Tecnicamente il quintetto, composto da Mark Fox (voce) Tom Blunier (chitarra), Thomas Muster (chitarra), Oli Lindner (basso) e Roger Tanner (batteria), pur non passando alla storia come ivervirtuoso non è niente male, soprattutto per quanto riguarda l’amalgama complessivo delle varie parti strumentali, molto solido. Buonissimo in particolare l’intreccio, spesso critico, fra parti suonate e linee vocali, duo che qui si sposa quasi alla perferzione. Ciò è dovuto a sonorità (sicuramente moderne, ma non perfette e pressanti, anzi a tratti sporche) che bene si adattano al timbro vocale di Mark Fox, non un mostro del microfono ma padrone di un’ugola piuttosto polivalente, dalle tonalità a volte roche e vibranti ma molto gradevoli all’orecchio. I pezzi proposti dalla band sono molti, ben 12 (13 se includiamo una versione radiofonica di “Take me Now”), per apparentemente non molti (48 e poco più) minuti di musica, musica comunque quasi sempre energica, frizzante, godibile e capace, pur non essendo il massimo dell’originalità e dell’imprevedibilità, di non risultare ripetitiva o noiosa. Non c’è un pezzo che esplode in maniera decisa sugli altri, ma nemmeno delle ciofeche, e la qualità si mantiene senza dubbio omogenea e su discreti livelli complessivi. Da segnalare soprattutto, visto che bisogna farlo, pezzi quali “Chains of Temptation”, traccia radio per eccellenza, dal ritornello estremamente orecchiabile, la veloce e “scapocciante” “Out of Control” (che mantiene fede al suo nome), il singolo “Take me Now”, mid tempo molto strutturato che, a mio avviso, si distingue più per l’organizzazione e la compattezza che per la bellezza in sè, bellezza che invece riscontro nel refrain della sottovalutata “All or Nothing”, canzone che sprizza energia da tutti i pori, con più di un Deja vu degli anni 80 che furono. Ultimo brano fra quelli degni di nota è “Walk on Water”, che non è certo un lavoro 5 stelle, ma che rimane la traccia più imprevedibile (e lunga) presente, con dei cambi di ritmo e di tempo testimoni della voglia di osare degli Shakra. Shakra che come detto rimarranno un combo non estremamente popolare, forse non originale, forse strozzato da un mercato non così in vista in ambito globale come può essere quello svizzero, ma gruppo che riesce comunque a dire sempre la sua con puntualità, discreta personalità e soprattutto tanta voglia di fare bene. “Fall” è il riassunto di questo, la voglia di fare una discreta carriera facendo ciò che si ama fare, perchè si sente lontano miglia che la passione c’è ed è tanta.

Riccardo “Abbadon” Mezzera

Tracklist :
1) Chains Of Temptation
2) Out Of Control
3) Take Me Now
4) All Or Nothing
5) How It Feels
6) Fall
7) Walk On Water
8) She’s My Ecstasy
9) Make It Alright
10) Nightfire
11) Do You Know
12) Immortal

Ultimi album di Shakra

Band: Shakra
Genere: Hard Rock 
Anno:2016
75
Band: Shakra
Genere:
Anno:2013
77
Band: Shakra
Genere:
Anno:2011
70
Band: Shakra
Genere:
Anno:2009
68
Band: Shakra
Genere:
Anno:2007
63
Band: Shakra
Genere:
Anno:2005
68