Recensione: Holy War

Di Matteo Lavazza - 15 Dicembre 2002 - 0:00
Holy War
Band: Dragonland
Etichetta:
Genere:
Anno:2002
Nazione:
Scopri tutti i dettagli dell'album
65

Secondo album per gli svedesi Dragonland, che con questo “Holy War” danno in pasto all’audience metallara un disco di classico Power scandinavo, fatto di velocità piuttosto sostenute e atmosfere sinfoniche con le tastiere sempre in evidenza.
Il cd viene aperto da un intro piuttosto lunga, intitolata “Hundred Years have Passed” per poi partire in quarta con la bella “Majesty of the Mithryl Mountains”; il difetto della canzone, che è anche quello di quasi tutto l’album è la scarsa originalità, infatti quasi tutto quello che ci propongono i Dragonland sa di già sentito centinaia di volte.
Spunti interessanti arrivano da “Through the Elvens Woods and Dwarfs Mines”, dotata di un riff molto bello ed interessante, dalla ballad “Forever Walking Alone”, dotata davvero di una bella atmosfera e di un gran finale e soprattutto “A Thousand Points of Light”, il pezzo dove il gruppo cerca più che in ogni altro di fare qualcosa di più personale, riuscendo così a tirare fuori un pezzo sempre in classico stile Power, ma con quel pizzico di originalità in più che riesce ad attirare l’attenzione.
Bisogna riconoscere l’ottima prova con gli strumenti dei 5 svedesi, sempre precisi e molto puliti nell’esecuzione, nonché decisamente bravi a conferire potenza ai pezzi, ma la nota dim merito va sicuramente al cantante/batterista Jonas Heidgert, dotato davvero di una bella voce estremamente vesatile, che riesce ad essere aggressiva o più dolce a seconda delle esigenze delle varie canzoni.
La produzione è quella classica dei Fredman Studios, sempre molto pulita ma anche sempre troppo uguale, che finisce col rendere troppe bands identiche l’una con l’altra.
In chiusura direi che si tratta di un discreto album, la cui maggiore pecca risiede, come capita davvero troppo spesso ultimamente, nella scarsa originalità.
Di certo chi apprezza sonorità di gruppi tipo Morifade, Freedom Call o Nostradameus di sicuro troverà questo album decisamente bello, ma chi vuole sentire qualcosa di nuovo di sicuro non troverà nulla di particolarmente interessante nelle tracce di questo cd.

Ultimi album di Dragonland

Band: Dragonland
Genere:
Anno:2006
87
Band: Dragonland
Genere:
Anno:2004
64
Band: Dragonland
Genere:
Anno:2002
65