Ghost: cadute tutte le accuse nella causa contro Tobias Forge

inserito da
Ghost: cadute tutte le accuse nella causa contro Tobias Forge

Ad un anno e mezzo dall'inizio della causa che aveva coinvolto i Ghost il tribunale di Linköping ha emesso un verdetto.
Ad aprile del 2017 quattro ex-membri della band svedese avevano denunciato Tobias Forge, leader e cantante della band noto come Papa Emeritus, accusandolo di non averli pagati equamente per il loro contributo agli album pubblicati e ai tour.
Forge aveva risposto che non esisteva un contratto legale tra i musicisti e che erano stati pagarti come turnisti per il loro lavoro in tour.

Oggi, mercoledì 17 ottobre, il tribunale di Linköping è giunto al verdetto dopo sei giorni di processo: il caso è stato dismesso ed il tribunale ha ordinato ai quattro musicisti di pagare tutti i costi legali sostenuti da Forge.
Il cantante ha rivendicato spese per circa 194.000€, ma il tribunale ha ritenuto ragionevole chiedere agli altri musicisti circa 124.000€.