Ozzy Osbourne: l'ex-batterista Lee Kerslake, malato terminale, riceve due dischi di platino

inserito da
Ozzy Osbourne: l'ex-batterista Lee Kerslake, malato terminale, riceve due dischi di platino

leekerslakeplatinum 638

 

L'ex-batterista di Ozzy Osbourne Lee Kerslake che, secondo come da lui stesso riferito, avrebbe meno di otto mesi di vita a causa del cancro contro cui ha combattuto per diversi anni, ha ricevuto due dischi di platino per il suo lavoro con il frontman dei Black Sabbath. Lee è stato membro della band di Ozzy dal 1980 al 1981, durante l'era di Randy Rhoads, suonando nei primi due album solisti del cantante inglese. Durante un'intervista dello scorso dicembre con The Metal Voice, il batterista aveva rivelato che, dopo tanti anni, avrebbe desiderato un riconoscimento per i dischi di platino vinti da "Blizzard of Ozz" e "Diary of A Madman", prima di morire. E, a quanto pare, a Kerslake è stato concesso il suo desiderio, poiché Ozzy ha condiviso una foto di Lee seduto su un divano e con in mano i due dischi di platino, accompagnati da una lettera scritta a mano da Ozzy stesso posta sul suo petto. "Sono così felice che Lee Kerslake si stia godendo i suoi dischi di platino Blizzard e Diary", ha scritto Osbourne nella didascalia, "spero tu ti senta meglio. Con amore, Ozzy".

https://www.facebook.com/ozzyosbourne/