Recensione: Trust

inserito da

Eleganza, raffinatezza, idee ricercate, gusto per la melodia ed abilità tecnica sopraffina.
Questi in sostanza gli ingredienti base della ricetta che da ben ventotto anni Michael Sadler ed i suoi compagni ci propongono con encomiabile regolarità e coerenza.

Giunti al diciassettesimo album da studio e con una carriera così vasta alle spalle, sono pochi i colpi di scena che si possono attendere da un icona del prog rock come la band canadese, ed in effetti anche in questo nuovo “Trust” le coordinate permangono pressoché immutate.
Undici sono le tracce in dote al cd, al solito composte ed eseguite all'insegna del buon gusto e della classe che come d'abitudine vanno di pari passo con doti tecnicamente superbe e mai fini a se stesse, caratteristica questa che da sempre rende i Saga un gruppo prevalentemente “friendly”, non eccessivamente ostico e piuttosto comprensibile nella propria eleganza, che mai si rende troppo arzigogolata o da luogo ad elucubrazioni sterili e difficilmente digeribili.

I conoscitori e gli amanti del gruppo, avranno quindi la consueta sensazione di amichevole familiarità e potranno gioire ancora una volta del buonissimo lavoro profuso dai cinque nordamericani, ascoltando brani di interessante levatura come “That's As Far As I'll Go”, “Back To The Shadows”, “It's Your Life” e “Trust”, canzoni che perfettamente rappresentano lo stile “Saga”, fatto di atmosfere raffinate, stacchi progressivi, inserti tastieristici ad hoc e suoni ben definiti, elementi, come da tradizione, inseriti entro i binari dell'immediatezza e di una buona facilità d'ascolto.
Aspetto di particolare rilievo è la lunghezza dei pezzi: i singoli episodi non vanno mai oltre i cinque minuti e mezzo di durata, fatto del tutto raro in un ambiente come quello progressivo ma non certo fuori luogo per un gruppo che senza possibilità di dubbio risulta tra gli attori di maggior spicco del filone e che, molto probabilmente, ha ancora molto da dire e da insegnare in questo campo, così spesso costellato da uscite a volte pretenziose, basate frequentemente su strutture prolisse e talora non del tutto convincenti e brillanti.

L'obiettivo dei Saga è, per stessa ammissione del leader Michael Sadler, quello di continuare a pubblicare nuovi prodotti preservando il più possibile il proprio stile originario, aggiungendo opportunamente qualche piccolo elemento che possa rendere fresco e vitale il sound.
Alla luce di quanto ascoltato in "Trust" si direbbe che la proposta sia assolutamente coerente ed in linea con questo pensiero.

In definitiva un disco piacevolissimo che conferma quanto di buono realizzato in così tanti anni di esperienza musicale e che i fan potranno acquistare a scatola chiusa senza il minimo timore di brutte sorprese.
Una garanzia di buona qualità come sempre.

Tracklist:

01. That's As Far As I'll Go
02. Back To The Shadows
03. I'm Ok
04. Time To Play
05. My Friend
06. Trust
07. It's Your Life
08. Footsteps In The Hall
09. Ice In The Rain
10. You Were Right
11. On The Other Side

 
78