Recensione: The Italian Job

Di Carlo Passa - 26 Febbraio 2019 - 0:09
The Italian Job
Band: FM
Etichetta:
Genere: AOR 
Anno:2019
Nazione:
Scopri tutti i dettagli dell'album
80

C’era un tempo in cui, davanti a un album dal vivo, ci si chiedeva quanto fosse una fedele riproposizione della performance della band in questione. Quanto fu manipolato Alive? E Live Evil? E che dire di Unleashed in the East?
Oggi se ne parla meno, un po’ perché l’attenzione al dettaglio è scemata a causa della fruizione mordi e fuggi della musica, un po’ perché il web trabocca di audio e video live della più diversa qualità: e l’uscita di una nuova registrazione, seppur ufficiale, non è più attesa spasmodicamente come un tempo.
Resta il fatto che, ascoltando questo The Italian Job, catturato in occasione dell’edizione 2018 del Frontiers Festival a Trezzo d’Adda, si potrebbe dubitare dell’effettiva veridicità dei suoi solchi, tanto è perfetta la prestazione della band. Steve Overland, in particolare, è talmente preciso e intonato da sollevare ragionevolmente qualche dubbio.
Per fortuna, il vostro recensore si trovava sotto il palco quella sera e, stupendosi anche in quella occasione dell’eccezionale puntualità esecutiva della band e del suo cantante, poté constatare come tutto ciò avvenisse davvero, senza trucco e inganno.
Potete, dunque, confidare in The Italian Job come in una fedele riproposizione di quanto sono gli FM dal vivo: una band meravigliosa, dal gusto raro, il cui solo difetto è aver raccolto molto meno di quanto seminato.
La registrazione è cristallina, forse un poco dimentica del pubblico, che, vi assicuro, quella sera non lesinò gli applausi a scena aperta. La scaletta è priva di cali di tensione, alternando pezzi recenti ai grandi classici di ormai trent’anni fa. A stupire è come una novizia come Black Magic non sfiguri affatto al fianco di un capolavoro come I Belong to the Night, o come la preistorica Let Love Be the Leader (addirittura pubblicata come singolo nel 1987) suoni freschissima ancora oggi.
Il terzetto finale, poi, formato da Tough It Out, That Girl (quanti di noi l’hanno conosciuta grazie agli Iron Maiden?) e Other Side of Midnight rappresenta un trionfo AOR che è puro godimento per l’appassionato.
Insomma, gli FM sono una band da preservare e sempre lodare. Questo The Italian Job è uno specchio fedele di quanto bravi siano dal vivo.

 

Ultimi album di FM

Band: FM
Genere: AOR 
Anno:2020
76
Band: FM
Genere: AOR 
Anno:2019
80
Band: FM
Genere: AOR 
Anno:2018
80
Band: FM
Genere: AOR 
Anno:2016
65
Band: FM
Genere: AOR 
Anno:2015
82
Band: FM
Genere:
Anno:2013
81
Band: FM
Genere:
Anno:2010
73
Band: FM
Genere:
Anno:1986
90