Recensione: Universe

Di Francesco Maraglino - 7 Dicembre 2019 - 11:51
Universe
Etichetta:
Genere: Hard Rock 
Anno:2019
Nazione:
Scopri tutti i dettagli dell'album
79

 

Alessio Garavello è un cantante, chitarrista e ingegnere del suono veneto, il quale da diversi anni si è trasferito a Londra. Ha accumulato notevole esperienza artistica in ambito heavy metal con Power Quest e Arthemis (è stato anche, per qualche concerto, sostituto-cantante nei Dragonforce).
Nel 2009, insieme al bassista Andrea Lonardi, ha formato gli A New Tomorrow, la cui formazione è oggi completata dall’ascia Michael Kew e dal batterista Tim Hall.
Gli A New Tomorrow sono cresciuti un po’ alla volta, dando alle stampe due mini album,“incandescent” e “Back To Life”, e giungono solo oggi al traguardo del primo full-length. L’album s’intitola “Universe” ed esce per i tipi della Frontiers Music.

 

Il paradigma stilistico dell’album è ben esemplificato dall’opener I Wanna Live, nella quale riff metal conducono alla vittoria una canzone contrassegnata da una sezione ritmica secca e cadenzata e da un chorus straordinariamente orecchiabile-

Questa verve della band è confermata da un pugno di canzoni eccitanti ed arrembanti collocate tra alternative e metal, come A Million Stars e Ignition (nelle quali ogni colpo messo a segno da basso e batteria è un colpo da knock out, al pari dei ficcanti lick chitarristici) e Multitude Of Nothing (grintosa ed heavy e dalle chitarre ruggenti).

Altrove, la band si affaccia maggiormente su scenari di natura post-grunge/modern metal, lambendo i territori stilistici di gente come gli Alter Bridge. E’ il caso di Golden Sands, con le chitarre divise tra arpeggi e riff fangosi, e Universe, dalla partenza lenta e dall’evoluzione più energica.

Step Into The Wild… è, invece, onirica e tesa, mentre …Home sviluppa il brano  precedente facendo leva su un mood più cattivo e non privo di debiti nei confronti dei Metallica

La melodia, pur presente dappertutto nel platter, si fa maggiormente strada in Mother Earth Is Calling e in Mountains (tra hard rock melodico e ballata elettrica, con scorci arpeggiati).

In definitiva, gli A New Tomorrow di “Universe”, pur non proponendo rivoluzionarie  novità stilistiche ed esibendo, altresì, riferimenti artistici espliciti, sono vincenti grazie alla propria grinta (memore anche di gruppi scandinavi quali Eclipse e H.e.a.t.), freschezza e  precisione chirurgica di suoni e riff , e ad un songwriting invero molto accattivante.
I testi, poi, cercano di trasmettere un messaggio positivo, che fa pendant con il sound del gruppo. E di messaggi positivi abbiamo certamente tutti un gran bisogno.

Francesco Maraglino


 

 

Ultimi album di A New Tomorrow

Genere: Hard Rock 
Anno:2019
79